Si sente sempre più parlare di Bitcoin, ma cos’è la moneta digitale che è sulla bocca di tutti? E come possiamo procurarcela? Cerchiamo di fare chiarezza su questa nuova valuta e su tutte le sue sfaccettature.

Bitcoin: cosa sono

Il bitcoin è una valuta digitale la cui circolazione è completamente deregolamentata e non gestita da alcun istituzione. I bitcoin e le loro frazioni (quella minima è 0.00000001) circolano su una rete peer-to-peer creata ad hoc sulla quale avvengono scambi e transazioni.

Bitcoin: come procurarseli

Col “mining”! Letteralmente “minando” ovvero lasciando le proprie risorse hardware a lavorare per cercare di craccare dei dati criptati tramite attacco brute-force. L’organizzazione che gestisce i bitcoin rilascia periodicamente un numero prefissato di bitcoin (pacchetti da 25) criptati con algoritmi ad alta sicurezza e i computer che hanno un client installato cercano (= mining) di decriptare i pacchetti. Chi ci riesce guadagna le monete del pacchetto. Ci sono pareri contrastanti sui possibili guadagni generati dal mining dato che un attacco brute-force richiede hardware molto performanti ed allo stesso tempo molta energia elettrica. Per il momento diversi esperti sconsigliano questa procedura se svolta con un singolo computer.

Se quindi cercate un altro modo di guadagnare bitcoin la soluzione è l’acquisto, cioé comprare monete (o loro frazioni) da chi ne ha. Sebbene questo possa sembrare un procedimento semplice bisogna fare attenzione: il valore dei bitcoin non è fisso. Solitamente si rapporta il bitcoin ad un equivalente valore in dollari e qui nasce il problema: il valore dei bitcoin, a causa dello scarso numero di monete attualmente in circolazione, è incredibilmente volatile. In pochi mesi si è passati da 10$ fino a 250$ per toccare i 1000$ negli ultimi giorni. Anche per questo motivo in molti definiscono l’acquisto di moneta virtuale un investimento ad alto rischio e quindi un ambiente fortemente soggetto alla speculazione. A conferma di questo nell’ultimo periodo è capitato che degli hacker attaccassero gli utenti e i siti specializzati su cui avvengono le transazioni, per generare panico da vendita che facesse quindi crollare il prezzo dei bitcoin per poi rivenderli quando il mercato fosse tornato a crescere.

Bitcoin: sicurezza

Un aspetto molto importante è quindi la sicurezza. I bitcoin permettono agli utenti di rimanere in un semi-anonimato infatti, sebbene l’indirizzo bitcoin sia visibile a tutti e si possa risalire alle transazioni effettuate da quell’utente (tutte memorizzate nella blockchain per chi volesse analizzarla) e alla quantità di monete a sua disposizione, è molto difficile legare un’identità reale all’account bitcoin. Tuttavia è importante essere consapevoli dei rischi che si corrono in caso di attacco da parte di hacker che intendano rubarci monete e/o informazioni personali: in caso di furto, una volta che la rete abbia confermato la seppur lenta (50 minuti) transazione non sarà più possibile in alcun modo recuperare i propri bitcoin!

Ci sono poi molte domande a cui ancora bisogna dare risposta: “cosa succederà quando non verranno più immessi in circolo nuovi bitcoin?” (infatti raggiunta la quota di 21 milioni il sistema bloccherà l’immissione) oppure “che relazioni ci saranno con le altre monete virtuali che nasceranno in futuro?”, ma per queste risposte bisognerà attendere.

Alla luce di tutto questo perché qualcuno dovrebbe entrare nel mondo dei bitcoin? Semplice! Perché sono una forma di pagamento sempre più accettata da parte di moltissimi soggetti specialmente online (purtroppo anche per il traffico di droga o armi) e perché, se gestite coscienziosamente, le monete virtuali possono essere un’enorme fonte di guadagno.

Tuttavia è importantissimo tenere presente che i bitcoin rimangono un investimento ad alto rischio e come tale va trattato. Chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo lo deve fare dopo essersi ampiamente documentato ed essendo preparato anche alle possibili spiacevoli conseguenze.

PS: fate attenzione, alcune toolbar installate sui vostri browser potrebbero fare uso del vostro hardware per effettuare mining a vostra insaputa!