Creare una piattaforma editoriale con WordPress – prima parte

Creare una piattaforma editoriale con WordPress significa sfruttare in pieno la potenza, la modularità e le risorse di quello che oggi è considerato il miglior sistema per la gestione di blog e testate online.

Per creare una piattaforma editoriale consona alle proprie aspettative ed idee è necessario in primis pianificare gli obiettivi e poi procedere alla progettazione grafica ed alla codifica: bisogna creare un piano editoriale che racchiuda ed illustri bene tutta la strategia operativa che si vuol mettere in atto.

Il piano editoriale è un passo fondamentale nel processo di creazione del prodotto: una volta messe le idee su carta, strutturare il progetto, creare l’architettura di navigazione e trovare la giusta implementazione per i propri contenuti risulterà più semplice.

Detto questo, passiamo al nostro strumento di lavoro: WordPress.

WordPress permette di creare e gestire testate informative di ogni grandezza, complessità e livello. WordPress è un prodotto open source, quindi il codice sorgente può essere modificato ed esteso a seconda delle proprie esigenze: un indubbio vantaggio per gli sviluppatori web più esperti.

La piattaforma editoriale da creare può essere singola o in network, autogestita o coadiuvata da più autori ed editori.

La struttura della piattaforma

Una piattaforma editoriale è generalmente un blog od un portale informativo focalizzato su uno o più elementi, il cui compito è produrre e distribuire informazioni. Il nuovo WordPress 3.0 permette di implementare velocemente la vostra idea. La gestione editoriale diviene quindi facile ed intuitiva grazie a questo prodotto.

Primo elemento fra tutti, in WordPress 3.0 spicca la possibilità di gestire più blog o testate da un’unica postazione: questo permette di risparmiare tempo ed avere i propri contenuti sotto controllo.

Organizzare i contenuti

Ma come organizzare i contenuti, come implementare le informazioni? Per chi ha molto contenuto da gestire, la soluzione migliore può essere rappresenta dalla divisione in vari sottodomini, tipo contenutispecifici.miosito.it . Questa scelta crea dei moduli indipendenti, facilmente amministrabili dal channel manager (colui che gestisce determinati canali informativi).

Per garantire migliore e più veloce elaborazione delle risorse web è consigliabile dotarsi di un server dedicato, un hosting web unico non condiviso con altri siti web. La combinazione sottodomini+server dedicato garantisce snellezza e fluidità alla vostra piattaforma.

Il template grafico

Il template è un po’ il biglietto da visita della vostra azienda:

  • deve essere visivamente pulito e possibilmente unico;
  • deve essere strutturato in modo chiaro;
  • deve avere spazi dedicati per speciali e notizie rilevanti;
  • deve indicare dati e contatti aziendali;
  • deve avere un motore di ricerca ed un archivio;
  • deve avere spazi riservati a feed RSS e newsletter.

Template grafici di ogni tipo si possono acquistare in tanti siti dedicati allo scopo. I template per WordPress sono facilmente personalizzabili ed adattabili.