La gestione delle revisioni in WordPress

Continuiamo la nostra serie dedicata all’ottimizzazione di WordPress. Nell’articolo “Ottimizzare il database MySQL di WordPress” avevamo visto come pulire il nostro database da informazioni che appesantiscono inutilmente il sistema: le revisioni degli articoli o dei post.

Vediamo ora come gestire, secondo le nostre esigenze, le revisioni editoriali in WordPress grazie alla costante WP_POST_REVISIONS.

Disabilitare le revisioni in WordPress

Possiamo decidere di disabilitare completamente (ad eccezione di un salvataggio automatico) le revisioni  in WordPress, impostate di default su “True“. Vediamo come.

[PASSO 1] – Aprire il file wp-config.php in qualsiasi editor di testo.

[PASSO 2] –  Scrivere ed incollare all’interno la seguente stringa:

define('WP_POST_REVISIONS', false );

[PASSO 3] – Salvare e chiudere il file. Un’operazione molto semplice, possibile senza dover ricorrere ad un plugin specifico.

Specificare il numero di revisioni da salvare

Tuttavia, possiamo decidere di specificare o impostare un numero determinato di revisioni. Vediamo il procedimento.

[PASSO 1] – Aprire il file wp-config.php in qualsiasi editor di testo.

[PASSO 2] –  Scrivere ed incollare all’interno la seguente stringa:

define('WP_POST_REVISIONS', 7);

Il numero 7 è ovviamente un esempio, in quanto si può mettere il numero desiderato.

[PASSO 3] – Salvare e chiudere il file.

Modifica impostazione temporale dei salvataggi

WordPress effettua automaticamente il salvataggio di un post (e conseguente immagazzinaggio della revisione) ogni 60 secondi. Tale impostazione può essere modificata a piacimento con una semplice operazione. Potrete ad esempio impostare un limite più elevato.

Aprite il file wp-config-php ed incollate questa stringa:

define('AUTOSAVE_INTERVAL', 300 );

L’unità di misura è espressa in secondi: questo significa che tale impostazione provvederà a salvare il nostro post ogni 5 minuti per il numero di volte deciso in precedenza.