I Post Formats di WordPress 3.1

I Post Formats (Formati dei Post) sono una delle nuove funzioni inserite in WordPress 3.1, l’ultima release del CMS. I Post Formats sono delle metainformazioni usate dal tema grafico che servono per personalizzare la presentazione (a livello di stile) di un post o di un articolo. La principale caratteristica è proprio questa: la customizzazione singola ed univoca del contenuto desiderato. Questo aspetto proietta ancor di più WordPress 3.1 alle funzioni di microblogging.

Post Formats WordPress 3.1: i vari tag

Ci sono diversi Post Formats tag in WordPress 3.1 che possono essere utilizzati . Si tratta di informazioni generali che possono essere usate in base alle proprie esigenze. Vediamoli insieme.

  • Aside – Il tag Aside rende il vostro post senza titolo, un accorgimento che lo farà assomigliare all’aggiornamento di stato su Facebook.
  • Gallery – Il tag Gallery si usa per le thumbnail fotografiche. Il post dovrà contenere uno shortcode inerente ad una galleria per essere visualizzato in preview.
  • Link – Questo tag linka verso un sito/contenuto esterno. Il tema potrebbe usare il primo link presente nel post per puntare all’esterno (riconosciuto tramite <a href=….>).
  • Image –  Il tag Image presenta il post tramite una singola immagine. Come “Link”, anche il tag Image  potrebbe considerare il primo elemento marcato con <img/> come la prima unità da visualizzare.
  • Quote – Quote indica una “citazione” all’interno di un testo, presente tramite il tag <blockquote>.
  • Status – Il tag Status indica informazioni inerenti all’aggiornamento del proprio stato: questa funzione è simile ai “tweet” di Twitter.
  • Video –  Il tag video indica un video singolo che potrebbe fare da thumbnail al post: utile per i siti/blog ad alto contenuto multimediale. Come per “Link” ed “Image”, anche il primo tag indicato come <video>, <object> o <embed> potrebbe essere considerato come il video da mostrare per primo nella presentazione.
  • Audio – Il tag Audio indica file sonori, da poter utilizzare in progetti di podcasting.
  • Chat – Il tag Chat indica la semplice trascrizione di una chat.

Attivazione e Implementazione

I Post Formats non sono disponibili di “default” in un template WordPress: bisognerà attivarli tramite la scritture di poche righe di codice. I tag dei Post Formats possono essere attivati singolarmente, a seconda delle proprie preferenze/esigenze: in tempi successivi potranno essere comunque aggiunti o rimossi a piacimento.

Apriamo il file functions.php ed incolliamo questa stringa di codice:

add_theme_support( 'post-formats', array( 'aside', 'gallery' ) );

Nell’esempio è mostrata l’aggiunta dei tag “Aside” e “Gallery“, ma si possono aggiungere (o rimuovere) gli altri tramite la separazione con virgole ed apici. Tutto molto semplice.

Ora dobbiamo creare un “loop” (ciclo di riproduzione) per far sì che queste metainformazioni vengano visualizzate. Il codice è  prodotto con l’utilizzo del conditional tag has_post_format():

if ( has_post_format( 'aside' ) {
  // qui inserisci il codice per personalizzare il tag &quot;Aside&quot;
} else if (has_post_format('gallery')) {
   // qui inserisci il codice per personalizzare il tag &quot;Gallery&quot;
}

Il codice per la modifica dei post viene implementato solitamente nel file single.php, ma in questo caso useremo il file loop.php, che si trova nella cartella del tema. Nessuno ci vieta inoltre di creare un file ex novo per il nostro loop.

A processo ultimato, quando comporremo il nostro articolo, avremo la seguente schermata:

post-format-wordpress-3-1

È possibile personalizzare ulteriormente l’output front-end con l’utilizzo di fogli di stile CSS.