Nuove regole per la web tv

Web TvAvete presente la web tv libera? Bene dimenticatela, perché presto le cose cambieranno. La decisione è stata presa da Agcom, l’autorità amministrativa per le garanzie sull’editoria e sui contenuti multimediali in Italia che ha deciso di regolamentare anche questo nuovo servizio web.

Presto entreranno in vigore nuove leggi che, oltre ad integrare alcune norme per la gestione delle gare delle frequenze del digitale terreste, imporranno nuove regole relative anche alle web tv.

Agcom ha lanciato un verdetto che prevede il pagamento di un contributo una tantum per le web tv nei casi in cui queste superino un tetto di ricavi prestabilito. In seguito a questi provvedimenti il web si è mosso in protesta dove in prima linea troviamo Agorà Digitale, ovvero l’associazione dei radicali che attualmente minaccia di non accettare le regolamentazioni.

I siti che non accetteranno le attuali regolamentazioni e continueranno a offrire servizi di web tv, saranno oscurati. E’ attesa una riunione per il 17 dicembre, quando si discuteranno delle divergenze create.