Il mercato dei browser e dei sistemi operativi nel 2013

Il mercato dei browser e dei sistemi operativi nel 2013

Se come me siete curiosi di sapere l’andamento finale del mercato dei browser e dei sistemi operativi nell’anno appena trascorso, il sito NetMarketShare farà al caso vostro. Analizzando mensilmente i dati sulla percentuale di diffusione dei sistemi operativi (Windows, Linux e Mac OS) e dei browser (Internet Explorer, Firefox, Opera e Chrome), possiamo infatti giungere ad interessanti conclusioni.

Statistiche Sistemi Operativi

Windows XP resta il sistema operativo più resistente: nonostante ad aprile 2014 verrà interrotto il supporto operativo, bloccando la diffusione di aggiornamenti per la sicurezza, XP è pur sempre il più diffuso ed usato al mondo dopo Windows 7. Quest’ultimo è stabilmente alla guida del mercato, con una percentuale di market share del 46,64% (dato di novembre 2013). Buono l’andamento di Windows 8, che ha superato il tanto criticato Vista nel giugno 2013, dopo essere partito in sordina (ricordiamo che a novembre 2012, la percentuale di market share era appena dell’1%). Vista è tuttavia ancora usato, ma da pochissimi utenti: la sua percentuale sul mercato a dicembre 2013 era del 3,57%. Windows 8.1 ha invece bisogno di ancora un po’ di tempo per la diffusione: la sua percentuale è infatti dell’ 1,72% (comunque in salita).  Parliamo ora di Mac OS: con X 10.9 Mavericks, ottiene un buon risultato raggiungendo un 2,42% di market share, anche se non è certo il dato più positivo dell’anno: ad agosto 2013 infatti, con la versione 10.8 aveva raggiunto la percentuale del 3,42%. Più stabile Linux che al momento è all’1,56%.

Statistiche Browser

Per quanto riguarda la diffusione dei browser, possiamo notare un fatto piuttosto curioso. Ad occhi disinteressati, potrebbe sembrare che gli utenti abbiano gusti “vintage”. Il più diffuso tra i browser è infatti l’ormai “d’antan” Internet Explorer 8, che è in testa alla classifica con una percentuale di market share del 21,74%. Ottimo dato anche per IE10, che raggiunge il 17,50% , mentre IE9, è a quota 9,25% (dati del novembre 2013). Tuttavia riguardando l’andamento dell’anno, possiamo intuire che nel complesso, Internet Explorer ha dominato il mercato (non tenendo conto delle differenti percentuali di versione). Lo seguono Firefox e subito dopo Chrome (che a novembre  2013 ha registrato un dato di diffusione del 15, 44%). Quest’ultimo ha avuto ottimi risultati nel 2013, a differenza di Safari ed Opera che sembrano non aver ottenuto grandi percentuali, cosa che si è ripetuta per tutto l’anno.

Chiudiamo infine eleggendo il browser (o meglio la versione) che sembra essere stato penalizzato maggiormente proprio da chi lo ha creato ed immesso sul mercato. Stiamo parlando di Internet Explorer 11 che ha debuttato in maniera ufficiale nell’ottobre 2013 come componente di Windows 8.1 e che, solo un mese dopo, è stato reso disponibile anche per Windows 7. Questo ha portato ad una diffusione lenta con percentuali basse per gli ultimi mesi del 2013. Tuttavia, grazie anche alle ottime recensioni che si leggono sul web, credo  che IE 11, avrà ottimi risultati nel 2014!