Aprire il proprio sito di ecommerce

Negozi onlineApriresti un negozio dicendo semplicemente “vediamo come va?“. Lo apriresti in un buio vicolo cieco di periferia? Magari senza insegna luminosa e affidandolo ad un commesso che non conosce i prodotti in vendita? Direi di no. Non occorre essere un esperto: nessuna persona di buon senso inizierebbe un’attività commerciale con queste prospettive.

Tuttavia richieste del tutto equivalenti ci vengono fatte quotidianamente sul nostro portale HostingMag.it. “Vorrei aprire un ecommerce, ho visto la vostra offerta da 99€/anno, devo solo inserire i prodotti e posso vendere?”. NO! Non si può! Non basta pagare l’affitto per aprire un negozio!

La percezione diffusa è quella di poter aprire (e gestire) il proprio negozio online nei ritagli di tempo. Si confida che software gratutiti, come Magento o Prestashop, possano risolvere tutti i nostri problemi permettondoci di guadagnare comodamente seduti in poltrona. Chiaramente non è così. Aprire e gestire un negozio online è un’attività del tutto equivalente ad aprire e gestire un negozio “fisico”. Anche se con modalità diverse, sul web si incontrano le medesime problematicità che si incontrano nel “mondo reale” ed occorre la medesima “dedizione”.

In questa serie di post vogliamo approfondire, seguendo questa fondamentale analogia con un negozio fisico, tutte le attività da svolgere per aprire un ecommerce di successo: dall’hosting alla scelta del nome, dal marketing al SEO agli aspetti legali: tutto quello che serve per pianificare correttamente un investimento per la vendita e la promozione dei propri prodotti e servizi online. Cominciamo con il primo passo: l’hosting.

Hosting per Ecommerce

A tutti sarà capitato di entrare in un negozio sovraffollato, magari sotto Natale o al sabato pomeriggio. Se è difficile addirittura muoversi, figuriamoci scegliere un prodotto e acquistare. Per non parlare poi delle lunghe code alla cassa…

Un negozio online ospitato da un servizio di Hosting non efficiente avrà il medesimo impatto sugli acquirenti online. Diversi studi confermano il grado frustrazione e addirittura di “stress” indotti su un navigatore da un sito che impiega troppo a caricare i propri contenuti. Frustrazione che spesso induce l’acquirente ad andarsene dal sito senza completare l’acquisto.

Un piano di hosting efficiente è la base di un sito di ecommerce di successo.  L’hosting è l’equivalente dell’affitto del negozio. Meglio spendere qualcosa in più per avere tutto lo spazio sufficiente per accogliere i propri clienti in modo comodo e la garanzia di assistenza immediata qualora dovesse “rompersi il tubo dell’acqua”…

Inoltre un buon servizio di hosting deve garantire sempre la scalabilità dei servizi. Gestire l’upgrade dei propri servizi in caso di crescita del proprio negozio dev’essere una possibilità sempre garantita dal proprio fornitore.

L’hosting è solo il primo (anche se fondamentale) passo per il vostro ecommerce. Con i prossimi post vedremo tutti gli altri aspetti fondamentali, ma spesso trascurati, per aprire un negozio online di successo.