Aprire un ecommerce: grafica e usabilità

Proseguiamo il discorso iniziato qualche giorno fa riguardante l’apertura di un sito di ecommerce. Abbiamo già analizzato le caratteristiche che deve avere l’hosting del nostro negozio online comparandolo idealmente con l’affitto di un negozio fisico, vediamo ora l’equivalente dell’allestimento del negozio.

State camminando per le vie del centro alla ricerca di un regalo per un vostro amico. Passate per i negozi guardando le vetrine dove vi vengono presentati tutti i prodotti in vendita con i relativi prezzi ed i cartellini delle offerte promozionali. I manichini dei negozi di vestiti vi presentano diversi prodotti abbinandoli insieme, nei negozi di dischi si troveranno esposti in bella viste le ultime uscite mentre gli album più vecchi saranno ordinatamente suddivisi per genere sugli scaffali, metre state pagando, di fianco alla cassa di qualunque negozio, troverete piccole offerte: gadget e accessori appositamente posizionati per indurre gli acquirenti agli acquisti impulsivi dell’ultima ora.

Le disposizioni dei prodotti in un negozio non sono mai casuali, sono studiate sempre nei minimi dettagli e così dovranno essere anche nel nostro negozio online. Vediamo come.

La grafica di un negozio online

La vetrina del nostro sito è chiaramente la nostra Home Page che i nostri possibili clienti visiteranno passeggiando per le vie… dei motori di ricerca (come vedremo a breve). Sotto la nostra insegna (il logo del negozio: importantissimo) dovranno risaltare subito all’occhio le nostre offerte, i nostri prodotti di punta e tutti i punti di forza del nostro negozio. Ecco un ottimo esempio di banner da inserire nella home:

Le home page di un ecommerce
Le home page di un ecommerce

I reparti e gli scaffali del nostro negozio online sono le categorire che devono essere sempre visibili in alto o lateramete, su ogni pagina del sito:

Le categorie: i nostri scaffali
Le categorie: i nostri scaffali

E’ fondamentale che un cliente possa sempre muoversi facilmente nel nostro negozio, deve sempre sapere in che categoria si trova e come poter raggiungere gli altri prodotti. Un buon ecommerce deve essere usabile e garantire ai propri clienti una navigazione quasi “istintiva”.

Un ecommerce, purtroppo, non prevede la presenza di commessi disposti a rispondere alle domande di tutti i nostri clienti. Diventa quindi fondamentale presentare i prodotti e le offerte in maniera chiara per evitare ogni tipo di dubbio o incomprensione. La scheda del prodotto dev’essere completa di tutte le caratteristiche e deve indicare tutte le specifiche dei prodotti in vendita. Dev’essere possibile inoltre mostrare, per ogni prodotto, articoli alternativi o simili che potrebbero interessare l’acquirente di modo da stimolarlo ulteriormente agli acquisti, esattamente come un manichino consiglia ai clienti un look completo attraverso più prodotti abbinati.

Molto utile è inoltre la pratica di presentare interessanti offerte durante l’ultima fase di acquisto, un po’ come le patatite e i tic tac alle casse del supermercato. Senza esagerare, per evitare di distrarre il cliente dalla fase “cruciale”, possiamo presentare, sottoforma di piccoli banner, prodotti in offerta a basso costo o articoli correlati a quelli presenti nel carrello per invogliarlo all’acquisto dell’ultimo minuto ed incrementare così le vendite del nostro negozio.

Le offerte dell'ultimo minuto
Le offerte dell'ultimo minuto

Tutto qui? Vi sembra poco? No, non è tutto qui. Avete mai visto la stessa vetrina per più di un paio di settimane? Le uova di Pasqua esposte fino a Natale? Il template grafico dev’essere costantemente aggiornato e modificato. I prodotti esposti devono sempre variare, le offerte devono cambiare. I clienti vanno continuamente stimolati con novità e informazioni.

Ritorniamo quindi al discorso iniziale. Aprire un ecommerce non è un gioco, occorrono preparazione, idee e investimenti e una dedizione costante nel tempo… e… un grafico sempre a vostra disposizione… vero Yuri?