Consumatori online: chi sono e cosa comprano

Consumatori online: chi sono e cosa comprano

La ricerca Net Retail, realizzata da HumanHighway (in collaborazione con Poste, Banzai e QVC) e commissionata da Netcomm, è stata presentata durante l’ultimo eCommerce Forum risultando molto utile per coloro che vogliono conoscere le abitudini dei consumatori online in Italia.

Il primo dato emerso è che sempre più persone scelgono di acquistare un bene o un servizio sul web: più di 16 milioni di consumatori online italiani hanno comprato tramite un ecommerce, negli ultimi mesi. Il 74,3% ha inoltre scelto il sito web del merchant per il proprio acquisto, anche se vi è un costante aumento di consumatori che utilizzano app per tablet e smartphone per comprare. Una parte di popolazione (circa un milione di persone) sceglie invece tutti e tre i metodi: questi sono i clienti che spendono e che acquistano con maggior frequenza.

Analizzando la ricerca si nota che gli acquisti online sono circa il 2% sul totale del settore del commercio, ma che in realtà il 10% dei 700 miliardi di acquisti sono decisi dopo un’attenta e scrupolosa ricerca sul web. Questo perché ormai vi è sempre più familiarità con i servizi web da parte dei consumatori online over 18. Grazie all’offerta molto varia, spesso si possono trovare prodotti con stessa qualità e prezzi accattivanti: tale trend è, secondo me, ciò che influisce maggiormente sulla diffusione dell’uso dell’ecommerce. Inoltre i tempi di consegna degli ordini online stanno diventando sempre più brevi (ed anche i casi di danneggiamento nel trasposto sono considerati eccezioni).

Non dimentichiamo poi che la popolazione dispone di moltissimi device a prezzi ragionevoli che possono facilmente collegarsi alla rete. Emerge tuttavia anche un altro fatto: quando si deve comprare qualcosa di costoso ed importante, il pc (fisso o portatile) è ancora preferito alle app. Basti pensare che l’acquisto medio da PC fisso si aggira intorno ai 105€ mentre tramite smartphone è di 52€.

Ma chi sono i consumatori online? E cosa scelgono di comprare? Per prima cosa si nota che la fascia di età del consumatore più assiduo è quella che va dai 25 ai 44 anni e risiede nei grandi centri urbani. Si acquistano maggiormente beni legati al turismo (14% di cui 1% di hotel/pacchetti viaggio e 11,1% per i biglietti di viaggio) seguiti da computer e tablet (9,8%), elettrodomestici (7,7%), e smartphone (7,1%). Seguono le assicurazioni online (5,9%) che interessano particolarmente l’acquirente maschio (il 90,9% di chi le compra è infatti di sesso maschile). Il bene preferito dalle signore, invece, sembrano essere i cosmetici (il 90,9% dei consumatori che li acquistano online sono infatti donne). Lo scontrino medio è pressoché identico (si aggira intorno gli 80€), ma le donne sembrano spendere un po’ di più se si tratta di gioielli e cosmetici.

In conclusione, possiamo dire che questa importante ricerca (consultabile gratuitamente sul web) ci insegna che l’indice di gradimento per chi compra online è molto alto. L’ecommerce, come sappiamo, è una risorsa da sfruttare anche per chi possiede solo un sito “vetrina”. Il consumatore ha infatti imparato molto bene a cercare ciò di cui ha bisogno, a compararne il prezzo e a decidere poi se acquistarlo o meno in base alla qualità. In futuro tutto ciò diventerà probabilmente un’abitudine di quasi tutti gli italiani.