Come fidelizzare il cliente del nostro ecommerce

Come fidelizzare il cliente del nostro ecommerce

Il cliente è non solo fonte di guadagno per il nostro eshop, ma è colui che una volta fidelizzato ci permetterà di far crescere la nostra azienda. Il web è in certi casi un paesino dove passa-parola e recensioni positive, condivisioni sui social e foto su Instagram, sono un metodo più che efficace per interessare nuovi possibili acquirenti.

Come possiamo quindi fidelizzare un cliente ecommerce? Ci sono diversi modi per farlo “innamorare” del nostro prodotto. Vediamoli assieme!

Iniziamo con le vendite flash, che vanno per la maggiore da qualche tempo a questa parte. Di cosa si tratta? Sono vendite di merce con prezzi scontati, a tempo, per clienti meritevoli. Se invogliamo l’acquirente con queste speciali offerte periodiche sceglierà più spesso il nostro eshop. È consigliabile anche creare una area VIP in modo che il nostro cliente (che ha usato il nostro ecommerce almeno una volta), sia “coccolato” con offerte esclusive dedicate a pochi “eletti”.

Un altro buon metodo è la personalizzazione del sito in base al consumatore che lo visita. Una home page può infatti attirare una giovane donna, ma non dire nulla ad un anziano signore. Ecco che in questo caso, strumenti quali un software di marketing automation per ecommerce fa al caso nostro: controllando i prodotti che un cliente compra, quali pagine visita, dove vive, eccetera possiamo offrirgli un ecommerce che gli piacerà al 100%, dove comprerà.

L’offerta di omaggi già nel carrello può essere un altro buon incentivo allo shopping. Pensiamo a quando ci rechiamo in profumeria e al momento dell’acquisto ci vengono regalati i classici campioncini omaggio: il meccanismo è lo stesso. Il cliente probabilmente tornerà da noi, dopo averci confrontato con la concorrenza: perché non dovrebbe farlo se nel nostro eshop trova buoni prodotti ad un ottimo prezzo e un piccolo omaggio? Con un po’ di perspicacia, inoltre, gli faremo conoscere prodotti nuovi a cui, dopo la prova, magari si affezionerà.

Il marketing “one to one” è un altro modo per fidelizzare l’acquirente. Aggiorniamolo con newsletter dedicate in base a quello che acquista: ogni cliente è diverso e dobbiamo capire cosa acquista e con che frequenza. Se vendiamo prodotti a scadenza, come ad esempio gli integratori, potremmo ricordare noi al cliente che è il momento di acquistarne una confezione nuova!

Le carte fedeltà sono ancora oggi un metodo efficace per far si che il consumatore si affezioni al nostro sito. Oltre ad offrire piccoli premi in base ai punti acquisiti, si può offrire qualche bonus per coloro che condividono via social l’acquisto nel nostro eshop: un ritorno di immagine che fa bene a tutti!

L’over delivery è qualcosa di inaspettato, che fa felice il nostro cliente: in molti grandi eshop la scelta è ricaduta sui coupon. Si tratta di far trovare all’interno del pacco ricevuto un buono sconto da usare per l’acquisto successivo. Ma si possono anche offrire piccoli pensieri quali: una lettera di ringraziamento o un accorto tocco di classe nel packaging, ad esempio. Qualcosa di bello ed inaspettato, quasi un regalo, da fare al cliente dopo l’acquisto.

Infine non dimentichiamo la potenza dei follow up. Nel nostro sito potremmo infatti cercare di creare una piccola community. Una recensione è sempre utile, ma offrire un modo per interagire con gli altri utenti crea un rapporto di fiducia e un interesse maggiore tra il nostro cliente e la nostra piattaforma ecommerce.