Guida Ecommerce Natale: inviare newsletter (6)

Guida Ecommerce Natale: inviare newsletter (6)

Continuiamo la nostra guida dedicata alla preparazione di un portale ecommerce per le feste natalizie parlando di quali dovrebbero essere le newsletter da inviare ai clienti e ai potenziali clienti durante il periodo di avvicinamento al Natale.

Come è noto nelle ultime settimane prima delle festività gli utenti ricevono un quantitativo esorbitante di email promozionali quindi è di fondamentale importanza realizzare con il massimo della cura i messaggi che saranno inviati per cercare di distinguersi dal resto dei portali ecommerce.

Ecco 5 tipologie di email che dovreste sicuramente preparare:

Guida ai regali

Una guida per la scelta dei regali dovrebbe essere uno dei primi “strumenti” da mettere a disposizione degli utenti con l’avvicinarsi della stagione invernale. Oltre a supportarli nella selezione dei prodotti da regalare, consentirà di indirizzare il traffico verso le pagine selezionate in base alle strategie di marketing e migliorare le vendite. È importante definire quali prodotti sono maggiormente indicati per diventare regali (e quali per essere messi insieme ad altri per creare soluzioni “bundle”) per poi mostrarli agli utenti, insieme a descrizioni ad hoc, nell’email promozionale.

Promozioni e saldi

Gli utenti si aspettano di trovare qualche buon affare sui portali ecommerce durante il periodo natalizio e per questo è importante suddividere le diverse promozioni in più comunicazioni via email. Il messaggio, per essere il più possibile incisivo, dovrà contenere dettagli e scadenza delle promozioni nella parte iniziale e dovrà includere le keyword definite in fase di pianificazione della campagna di invio.

Carrelli abbandonati

Per rimanere in contatto con gli utenti e convertire un carrello abbandonato in un acquisto concluso le email personalizzate sono la soluzione migliore. Spesso i clienti creano carrelli abbandonati per un malfunzionamento del portale o anche solo per distrazione. Mettersi in contatto con loro ricordandogli quali prodotti avevano catturato la loro attenzione può generare un ottimo ritorno dal punto di vista delle vendite.

Incartamenti e spese di spedizione

Da un sondaggio effettuato da Deloitte è emerso come il 66% degli utenti dia più importanza alle spese di spedizione gratis piuttosto che al prezzo del prodotto stesso. È quindi importante ricordare a tutti gli utenti come le spese di spedizione e l’eventuale incartamento con carta regalo siano completamente gratuiti.
Questo può essere fatto programmando dei reminder oppure inserendo un banner nella guida all’acquisto. Un’ottima idea potrebbe essere quella di far scegliere all’utente quale tipo di carta regalo utilizzare per impacchettare i prodotti acquistati.

Email non natalizie

Per evitare di annoiare l’utente con comunicazioni interamente dedicate al Natale può essere una buona idea l’invio di email il cui obiettivo non è quello di incentivare l’acquisto ma, ad esempio, richiedere opionioni, promuovere un post del blog o ancora inviare news riguardo il portale ecommerce.

Dopo aver visto quale tipologia di email è più adatta al periodo natalizio vediamo qualche suggerimento per fare in modo che le email ottengano il risultato sperato:

  1. Pianificazione: definire con anticipo contenuti e grafica delle comunicazioni consente di arrivare al momento giusto con l’email giusta. Perciò è assolutamente indispensabile: definire un calendario in cui siano evidenziate le date di maggior rilevanza, preparare le email promemoria da inviare agli utenti per ricordare loro l’inizio delle promozioni e preparare tutto il necessario con largo anticipo.
  2. Grafica: realizzare una grafica coerente per portale, email e social e ricordarsi di testare l’impatto grafico delle email visualizzandole via desktop, web e mobile.
  3. Moderazione: evitare di annoiare gli utenti (o peggio, essere segnati come spammer) inviando troppe email promozionali. È importante trovare la frequenza giusta per l’invio di comunicazioni al proprio pubblico.
  4. Aiuto concreto: durante le festività gli utenti hanno fin troppi impegni a cui pensare. Per questo è importante evitare di saturarli con email inutili. È decisamente più apprezzato un aiuto concreto riguardo le principali domande che gli utenti si pongono: dove posso trovare il regalo perfetto? Arriverà in tempo? Riuscirò a trovare i regali per tutti?
  5. Personalizzazione: inserire il nome (o anche solamente il genere) dell’utente a cui si sta inviando un’email è un piccolo gesto che mostra all’utente quanto egli/ella sia al centro dell’attenzione.