L’email marketing come non lo avete mai pensato

L’email marketing come non lo avete mai pensato

Con la persistenza di una crisi economica generalizzata e dilagante, si cercano costantemente modi innovativi ed economici per avvicinare i clienti alla propria attività commerciale. In questo post vorremmo approfondire un già noto strumento per fare marketing a basso costo che ha spopolato tra negozi e negozianti da qualche tempo. Suggeriremo qualche nuova tecnica di email marketing per negozi innovativo, cercando di spiegare come sfruttarla al meglio.

Che cos’è l’email marketing

Per email marketing si indica un sistema di marketing diretto che utilizza la posta elettronica come mezzo di diffusione e divulgazione di messaggi commerciali. Più precisamente viene considerato email marketing l’insieme delle email che hanno l’intento di fidelizzare i clienti o di acquisirne di nuovi. Si può dire, quindi, che si tratti di un sistema utilizzato per puntare alla qualità del contatto con un cliente (profilazione dell’utente, cura della customer satisfaction).

Negli ultimi anni si sta anche cercando di integrare sistemi di email marketing con programmi gestionali (CRM) e con mezzi di comunicazione di massa (social).

Alcuni consigli per un email marketing innovativo

La tecnica dell’email marketing per negozi prevede che il negoziante crei delle vere e proprie “storie d’amore” con il proprio cliente, facendolo sentire coinvolto anche quando non è più presente in negozio o non sta più visitando il sito web. Di seguito proviamo ad elencare alcune idee per applicare efficacemente la tecnica dell’email marketing.

1. Utilizzo di un codice a barre da seguire

Un codice seguibile, permette di generare traffico verso luoghi fisici o digitali, aggiunge valore ad un acquisto, aiuta a mantenere la relazione fuori dal negozio, promuove il passaparola ed aumenta la fedeltà del cliente. Il tracciamento della clientela fornisce al negoziante statistiche utili per correggere (eventualmente) il tiro del proprio marketing.

2. Inserimento di un coupon nella mail

Un coupon in allegato ad una mail è un invito, un primo passo per stringere con il cliente un solido rapporto di fiducia, o un modo per tenersi in contatto con clienti precedentemente acquisiti. Anche i coupon possono essere strumenti generanti statistiche utili: la loro riscossione da parte dei clienti genera dati utili al commerciante che potrà successivamente studiare offerte più mirate anche per categorie differenti di utenti.

3. Utilizzo di coupon con codici a barre su mobile

L’utilizzo di coupon con codici a barre apre scenari molto avvincenti ponendo come fulcro di tutto l’utilizzo del mobile: si pensi ad esempio se lo store sotto casa inviasse sul dispositivo mobile del cliente un coupon da utilizzare proprio in quello store. L’utente si sentirebbe senza ombra di dubbio “coccolato” e coinvolto attivamente nelle azioni di marketing dello store.

Questi sono sicuramente ottimi spunti per creare campagne di marketing specifiche ed incentrate sul cliente. Allo stesso tempo questi strumenti forniscono al venditore dei dati “grezzi” che, attraverso la loro analisi, restituiscono informazioni di monitoraggio importanti soprattutto riguardo alle future azioni marketing da intraprendere.

Di seguito l’infografica di MailUp che ha ispirato questo post:

ecommerce-commercio-marketing-140311183532