Invio newsletter professionale: cosa è importante sapere

Invio newsletter professionale: cosa è importante sapere

L’invio di newsletter è lo strumento principale nella categoria email marketing. La newsletter viene definita come “un messaggio di posta elettronica che viene inviato periodicamente e gratuitamente a coloro che lo abbiano richiesto e che contiene informazioni aggiornate su argomenti di loro interesse”.

Prima di entrare nel dettaglio relativamente alle modalità con cui utilizzare questo strumento è importante fare una distinzione. Spesso “newsletter” e “mailing list” sono usati come sinonimi, ma il loro funzionamento è molto differente. Se infatti la newsletter è un messaggio di posta elettronica inviato da una redazione in modo unilaterale consentendo all’utente di rispondere unicamente al mittente, la mailing list consente agli utenti destinatari del messaggio di interagire tra loro.

Modalità di iscrizione

Fatta questa premessa possiamo specificare quale sono le diverse modalità di iscrizione ad una newsletter che un utente può incontrare in rete:

  • Opt-In (Permission Marketing): prevede che l’utente interessato si iscriva fornendo il proprio consenso a ricevere messaggi futuri;
  • Confirmed Opt-In: prevede che l’utente interessato si iscriva fornendo il proprio consenso a ricevere messaggi futuri; l’utente riceverà un’email di conferma dell’avvenuta iscrizione;
  • Double Opt-In: l’utente che si registra riceverà un’email che richiede di confermare la registrazione; questa modalità è sconsigliata in quanto nella stragrande maggioranza dei casi gli utenti non completano la registrazione;
  • Opt-Out: l’utente è stato iscritto senza aver espresso il proprio consenso esplicito; in base alle regole della netiquette questa è una forma di spam.

Vantaggi

Gli obiettivi di una newsletter possono essere differenti ed il contenuto del messaggio può essere modellato in base allo scopo che il reparto marketing, che gestisce l’invio, si è prefissato. I motivi principali per cui si utilizza lo strumento newsletter sono:

  • stabilire un contatto ed instaurare un rapporto di fiducia con l’utente;
  • fidelizzare i clienti;
  • incrementare il traffico verso il proprio sito/ecommerce;
  • supportare le promozioni relative a prodotti e/o servizi;
  • tenere aggiornato l’utente relativamente alle ultime novità di un sito o di un settore di interesse;
  • differenziare i clienti proponendo offerte e sconti solamente agli iscritti.

Se i vantaggi sono molti per chi utilizza le newsletter come strumento, anche per quanto riguarda gli utenti che ricevono il messaggio esistono diversi benefici: l’interazione con il mittente della newsletter, l’aggiornamento relativo alle novità di un sito o di uno specifico settore e la ricezione di sconti e offerte dedicate agli iscritti ed in particolare a coloro che si dimostrano affezionati al sito.

Organizzazione

Organizzare una newsletter non è però un compito particolarmente semplice. Per riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile in termini di incremento del traffico sul sito web e di aumento del numero di clienti assidui, è di fondamentale importanza:

  • definire (e rispettare!) un piano editoriale ben studiato e dettagliato;
  • definire, con l’ausilio di grafici professionisti, un layout standard da utilizzare per l’invio del messaggio;
  • indicare sempre all’utente la modalità di disiscrizione dalla newsletter;
  • richiedere all’utente, in fase di registrazione, gli argomenti di maggior interesse per inviare poi solamente informazioni mirate (Precision Email Marketing).

Infine, per poter gestire al meglio un invio newsletter professionale, è consigliabile utilizzare software e/o webapp dedicate che permettano di modificare il messaggio in visualizzazione HTML, visualizzare l’anteprima del messaggio su dispositivi e browser differenti (desktop e mobile), gestire database di invio, aggiornare l’elenco dei disiscritti, programmare l’invio dei messaggi e molto altro ancora.