Cos’è un ISP e quali servizi web può fornire?

Cos’è un ISP e quali servizi web può fornire?

Un ISP (Internet Service Provider) è un provider di servizi Internet, vale a dire una società che permette l’accesso ad internet a pagamento. Di solito, per la connessione a un ISP si adopera una connessione remota, attraverso la linea telefonica, ma anche a banda larga. Non di rado, un ISP può offrire altri servizi in aggiunta, come account di posta elettronica e spazi per la creazione di siti web.

ISP che forniscono accesso ad internet

Gli ISP non sono uguali tra loro: quelli di primo livello, per esempio, formano la dorsale principale di internet: sono internazionali, hanno una rete di interconnessione molto veloce e sono connessi direttamente tra loro. Agli ISP di primo livello sono connessi gli ISP di secondo livello, che sono chiamati utenti (infatti gli ISP di primo livello sono fornitori di quelli di secondo livello). In una rete ISP vi sono i POP (Point of Presence), che non sono altro che i punti di connessione tra i vari ISP e che, concretamente, sono formati da router che si connettono con router di altri ISP tramite NAP o peering point privati: i NAP (Network Access Point) sono router che si connettono con più di un router, mentre i peering point privati sono router che si connettono con un solo router. I peering point privati vengono impiegati, in genere, da ISP di dimensioni importanti.

Un’altra distinzione significativa è quella tra Dialup e Broadband, e riguarda la tipologia di connessione di un utente di un ISP, sia esso commerciale o residenziale. Le connessioni broadband di norma sono più veloci, e quindi più costose, e possono essere DSL, Cable o Wireless, mentre quelle dialup si basano sull’impiego di ISDN o di una linea telefonica analogica. Quando si parla di dialup si fa riferimento alle connessioni che vengono realizzate attraverso i modem e la numerazione telefonica, in virtù di programmi specifici – chiamati dialer, appunto – e impiegando la banda fonica a bassa frequenza. Va detto, tuttavia, che ormai i classici modem garantiscono una velocità di connessione che non è sufficiente per molte applicazioni: basti pensare che l’apertura di una pagina web da 150 kB può avvenire in uno o due secondi con un collegamento in fibra ottica o ADSL, mentre in trasmissione analogica può richiedere fino a un minuto. Altrettanto significativi sono i tempi di latenza delle connessioni in dialup, attorno ai 400 ms.

ISP che forniscono hosting e dominio

Dal 2000 il mercato dell’accesso a internet ha avuto una crescita esponenziale e gli ISP hanno aggiunto servizi diversi oltre alla semplice fornitura di accesso ad internet. Oggi, infatti, la maggior parte degli ISP forniscono servizi come registrazione di dominio, gestione di DNS e account di posta elettronica, spazio web su hosting, server cloud o server dedicati, indirizzi IP dedicati e certificati SSL, eccetera.

Gli ISP che forniscono la registrazione di nomi a dominio sono chiamati anche Registrar (leggi questo articolo per scoprire di più), denominazione introdotta dal NIC, il registro dei domini .it.

Artera è un distributore di servizi internet che non fornisce solo nomi a dominio, hosting, server e certificati SSL, ma supporta i propri clienti anche per lo sviluppo di siti vetrina ed ecommerce e per la creazione e gestione di campagne marketing. Scopri di più sul sito ufficiale www.artera.it.