Dagli USA il segnale: webhosting in rampa di lancio

Si è conclusa con ottimi risultati l’edizione 2011 di HostingCon, la più grande conferenza al mondo dedicata al webhosting. Ben 1800 operatori di questo particolare settore si son dati appuntamento dall’8 al 10 agosto in quel di San Diego, California, per fare il punto sulle novità in ambito hardware e software. La rassegna ha soprattutto lanciato un segnale: il mercato del webhosting è in continua crescita. Negli Stati Uniti come in Europa le acquisizioni sono all’ordine del giorno e se ne concludono diverse decine ogni anno, tra realtà di consolidamento e nascita di interessanti startup. Ovviamente è la tecnologia cloud a far la voce grossa.

Domini, spazio web, consulenza: sempre più on-line

Il progresso del servizio è inesorabile anche in Italia, perchè sostanzialmente è il numero di utenze online a crescere. Le attività che una volta traghettavano dall’offline all’online oggi vedono anche quelle che nascono direttamente online. Hanno bisogno di domini, spazio web, consulenza e assistenza. Poi diventano più grandi e compiono tutti i passaggi necessari, dal dominio e spazio web fino ai server dedicati e ai servizi di cloud computing. In questo modo molti clienti crescono all’interno di una compagnia di webhosting, nonostante il settore sia molto vivo e quindi gli spostamenti da un provider ad un altro siano davvero la normalità per chi lavora in questo settore.

Innovazione e successo alla portata di tutti

La scena si presenta fortemente competitiva, serve continuamente investire e innovare, ma rimanogno ancora alti i margini di successo. La strada maestra è rappresentata dal cloud, e anche se non tutti possono realizzare grandi infrastrutture, buone possibilità di manovra esistono nei campi SaaS e PaaS, garantendo un vantaggio ai provider anche di più piccole dimensioni. HostingCon ha lanciato un segnale significativo, sono infatti in aumento anche le startup che forniscono soluzioni software già pronte per creare nuovi servizi cloud. Una direzione che siamo sicuri presto approderà anche nel nostro paese.