Check-up SEO del sito per la local search

Check-up SEO del sito per la local search

Ciò che è al centro di una strategia marketing sul web è il sito. Tutto deve funzionare al meglio e per esserne certi è indispensabile eseguire periodicamente un check-up SEO, cioè un’analisi di diversi fattori che influiscono sulla visibilità di ricerca a livello locale.

Controllo pagine

Una verifica tecnica è indispensabile indipendentemente da chi ha realizzato il sito web (problematiche di questo tipo influirebbero in maniera negativa sulle performance).

Alcuni elementi che dovrebbero essere verificati:

  • Visibilità: verificare che i crawler possano indicizzare tutte le pagine del portale, che non vi siano link non funzionanti e che tutti i redirect siano corretti.
  • Contenuti duplicati: evitare qualsiasi contenuto duplicato tra le pagine del sito.
  • Title: per migliorare il posizionamento il tag title dovrebbe contenere il nome ed il tipo di impresa e, nel caso di azienda locale, anche la città. Questi elementi sono molto importanti a livello SEO.
  • Description: insieme al title viene visualizzata nelle SERP quindi sono le poche parole che dovranno convincere un utente a visitare il sito. Deve descrivere brevemente il contenuto della pagina e deve includere le parole chiave scelte.
  • Alt: tutte le immagini devono avere alt text adeguati e con parole chiave mirate, meglio se ottimizzate in base alla posizione geografica.
  • Link interni: tutti i collegamenti interni tra le pagine devono avere ancoraggi adeguati. È meglio evitare di utilizzare le immagini come link in questo caso perché i motori di ricerca non le rilevano come anchor text.

Risulta evidente che una verifica di tipo tecnico può richiedere diverso tempo. Esistono tuttavia alcuni strumenti utili come ad esempio Site Audit Tool di SEMrush che aiuta a rilevare moltissimi problemi di natura tecnica, oppure come MOZ Crawl Test, Screaming Frog SEO Spider Tool o Raven Website Audit Reporting Tool.

Contenuti

“Content is king” e infatti la qualità dei contenuti influisce in maniera incredibile sul posizionamento di un sito web. Ciò che bisogna evitare assolutamente è la scrittura di testi per i motori di ricerca. Il livello qualitativo di ciò che viene pubblicato determinerà il successo o meno di una pagina e/o di un sito web.

Nel caso di imprese locali è importante creare testi ottimizzati geograficamente: citare la località base dell’azienda, utilizzare parole chiave inerenti alla realtà locale e soprattutto fornire agli utenti informazioni utili.

Di grandissima importanza per le ottimizzazioni a livello locale sono i cosiddetti NAP (Name, Address and Phone) ovvero i contatti. Nome dell’azienda, indirizzo e numero di telefono devono essere chiari e facilmente reperibili dagli utenti. Inserirli nel footer può essere un’ottima idea in questo senso. Ovviamente inserire una mappa con le indicazioni per raggiungere la sede è cosa apprezzata dagli utenti.

Citazioni

Le citazioni per un’impresa locale sono davvero fondamentali. Innanzitutto è importante:

  • Verificare il numero, la qualità e la provenienza delle citazioni (anche in questo caso ci si può affidare a strumenti come MOZ Local).
  • Controllare la correttezza delle informazioni all’interno delle citazioni (es. nome e località dell’attività).
  • Eliminare eventuali contenuti duplicati.

Backlink

I backlink sono un fattore fondamentale in ambito SEO ma non tutti sono da considerare positivi. Solo infatti i link di qualità (cioè quelli provenienti da risorse pertinenti) migliorano la reputazione di un portale web. Quelli considerati non di qualità da Google possono addirittura portare a penalizzazioni nel ranking.

Strumenti utili per la verifica dei backlink (da eseguire periodicamente per assicurarsi di avere tutto sotto controllo) sono Ahrefs, Majestic SEO, Open Site Explorer e SEMrush.

Google My Business

L’obiettivo finale di tutte le azioni consigliate fino ad ora in questo post è un buon posizionamento nelle SERP dei motori di ricerca. Google in particolare mette a disposizione delle imprese My Business, uno strumento marketing incredibile per il miglioramente del SEO a livello locale.

Per eseguire un check della propria pagina Google My Business è necessario:

  • verificare il proprio account;
  • controllare la corrispondenza tra le informazioni NAP sulla pagina e sul sito web;
  • esaminare la descrizione dell’impresa controllando che contenga le parole chiave mirate scelte per l’ottimizzazione del portale;
  • verificare la posizione indicata sulla mappa;
  • scegliere le categorie commerciali corrette;
  • verificare che non ci siano duplicati della pagina.

Social Media

I social network sono uno strumento che ogni azienda deve usare per promuovere il proprio business. A livello locale l’impatto che i nuovi mezzi di comunicazioni web hanno è ancora più ampio. Per questo motivo è importante definire una strategia commerciale che prenda in seria considerazione questi strumenti.

Gli accorgimenti necessari per migliorare la presenza sui social network sono:

  • verificare le informazioni dei profili (sono esatte? includono fattori geografici? hanno un link diretto verso il sito?);
  • sfruttate tutte le informazioni a disposizione per arrivare in maniera più diretta agli utenti (es. geotagging);
  • trovate la giusta frequenza di pubblicazione sulle piattaforme social.

Competitor

In ultima analisi è indispensabile un focus sui concorrenti per comprendere meglio problemi, dimenticanze o per trovare nuove idee innovative. Ad esempio è un’ottima idea studiare i contenuti pubblicati, esaminare backlink e citazioni e analizzare la presenza sui social network.

Tutte queste azioni richiedono tempo. Per riuscire a svettare nell’universo dei siti web è importante mettersi subito al lavoro!