6 tool per spiare le statistiche dei siti concorrenti

Quanti anni sono passati dai famosi contatori presenti nelle home page dei siti web? Quei contatori personalizzabili offrivano una veloce panoramica su quanti visitatori avesse un sito. Le statistiche dei siti concorrenti erano così a portata di clic e ti bastava visitare di tanto in tanto la home page per scoprire quanti utenti avessero avuto accesso al sito in quel determinato arco di tempo.

Oramai la maggior parte dei siti ha eliminato completamente il contatore delle visite e si è affidata a uno strumento di analisi più evoluto come Google Analytics. Questi dati, però, non sono pubblici e sono disponibili solamente al reale proprietario del sito web o a chiunque abbia le password per un accesso autorizzato al panello statistiche fornito da Mountain View.

Ti starai dunque chiedendo se con il tempo è divenuto impossibile valutare il traffico della concorrenza. La risposta non può essere né un sì categorico, né un netto no.

In realtà, esistono 6 strumenti per spiare le statistiche dei siti concorrenti e avere così informazioni sul traffico raccolto dai competitors. Devi però sapere che, per quanto utili ad avere un’idea generale sui numeri delle pagine web in competizione, questi strumenti non sono sempre precisi e, a volte, offrono dati che non rispecchiano propriamente la realtà. Di contro, sui siti a più alto traffico offrono una buona visuale di come sia la situazione e permettono così di valutarne in qualche modo l’andamento.

1. Statistiche dei siti concorrenti con Alexa

Il più noto e il più vecchio servizio di statistiche siti è Alexa, divenuta parte del colosso Amazon nel 1999. Alexa ti offre una completa panoramica di dati sui siti concorrenti, tracciando la navigazione e il comportamento degli utenti e offrendoti così una classifica sia a livello territoriale, quanto a livello globale del sito concorrente. Il suo algoritmo è stato modificato qualche anno fa per essere più affidabile, ma sono le pagine del servizio stesso ad ammettere che le stime sono molto più concrete quanto più ci si avvicina alle prime posizioni in classifica, mentre iniziano a essere fluttuanti e non propriamente affidabili per i siti oltre la 100000° posizione.

2. Statistiche dei siti concorrenti con Similarweb

Uno degli strumenti più recenti è Similarweb, che mostra dati di navigazione interpolati dalle statistiche dei siti raccolte attraverso diversi canali, come il panel formato da oltre 10 milioni di utenti, i dati provenienti da alcuni dei più famosi ISP mondiali, il traffico di migliaia di siti che hanno collegato il proprio Google Analytics con il servizio condividendone i dati e i crawler proprietari che scansionano i siti web.

Simile ad Alexa, Similarweb dispone di più informazioni rese disponibili in un formato di lettura più appetibile e graficamente migliore.

3. Statistiche dei siti concorrenti con Moz Open Site Explorer

Non poteva di certo mancare all’elenco uno degli strumenti più completi di analisi statica dei dati web. Offerto gratuitamente anche se con un limite di interrogazioni giornaliere effettuabili, Moz Open Site Explorer offre tutta una serie di informazioni utili su qualsiasi sito tu abbia bisogno di valutare, come Domain Authority, Page Authority, Spam Score, top pages, link in ingresso e tanto altro ancora. Affiancando questo tool a uno dei precedenti, hai così l’opportunità di completare il quadro delle statistiche dei siti concorrenti.

4. Statistiche dei siti concorrenti con WebsiteOutlook

Dalla grafica spartana e di difficile lettura, WebsiteOutlook si presenta come un pannello capace di raccogliere le statistiche dei siti richiesti da diversi servizi, offrendo così le stime delle revenue provenienti dalla pubblicità, il numero di pagine visitate al giorno, il rank di traffico, il pagerank, i backlinks e tutta una serie di dati di utile consultazione.

5. Statistiche dei siti concorrenti con SEMRush

Bisogna registrarsi gratuitamente, ma SEMRush, molto usato dai professionisti del settore SEM/SEO, offre una funzione che ti consente di stimare il traffico organico del tuo sito concorrente, senza nessun tipo di sottoscrizione al servizio. A questa informazione, si aggiungono tutta una serie di altri dati molto interessanti che ti possono aiutare a valutare bene i tuoi avversari.

6. Statistiche dei siti concorrenti con Audiweb

Ti basta effettuare una registrazione al sito Audiweb per accedere alla sezione dei report dove sono riportati i dati di traffico di alcuni dei più noti siti web italiani iscritti alla piattaforma, fornendoti così informazioni interessanti sui visitatori unici, sulle pagine viste, sulle visite, sul tempo medio di permanenza sulle pagine e via discorrendo.