4 errori comuni nell’utilizzo di Google Plus

4 errori comuni nell’utilizzo di Google Plus

Sono una fan di questo social network (che poi chiamarlo social network come ho sempre detto è riduttivo…), lo uso quotidianamente e altrettanto spesso mi capita di incrociare profili con errori veramente banali. In questo post quindi vorrei darti alcuni consigli, pratici e concreti per migliorare l’uso che fai di Google Plus e non vanificare sforzi e tempo inutilmente.

1° errore nell’utilizzo di Google Plus: esserci tanto per…

Quanto inserisci un account nelle tue cerchie e quindi decidi di seguire la sua attività, quell’account riceverà una notifica. Questo permette di attirare l’attenzione su di te: quella persona verrà a visitare la tua pagina.

Allora perché spesso trovo pagine vuote, senza cover, senza post? Comprendi che è tempo perso per entrambi? Non credere a chi dice che “basta avere una pagina su Google Plus”, piazzare cioè una bandierina e non interessarsi del coinvolgimento degli utenti. Che risultati credi di ottenere in questo modo?

google plus errori

2° errore nell’utilizzo di Google Plus: non interessarsi di cosa e come si condivide

Troppe volte mi capita di visitare profili che mi hanno inserito nelle loro cerchie e di capire in tempo zero che la persona che lo gestisce non ha dedicato un nano-secondo a impostare il suo account. Sapevi, ad esempio, che se non elimini la spunta nelle impostazioni di condivisione, ogni santa volta che pubblichi un contenuto in un gruppo, lo stesso compare anche sulla tua bacheca? Ecco cosa compare a chi visita un profilo che non ha gestito le impostazioni: n post identici che sicuramente non coinvolgono e non creano interesse… non credi?

google plus errori 2

Per disattivare questa funzione basta andare sul menù a sinistra, in fondo selezionare “Impostazioni”, cercare la frase “Mostra i post delle tue community Google+ sulla scheda Post del tuo profilo Google+” e togliere la spunta. Perdi 3 secondi di tempo e ci guadagni in credibilità! (già che ci sai dai un occhio anche a tutte le altre impostazioni per notifiche, email, …anche quelle sono fondamentali)

gplus4

3° errore nell’utilizzo di Google Plus: invitare tutti, ma proprio tutti al tuo evento dall’altra parte dell’Italia

Google Plus in questo assomiglia a Facebook e molto sinteticamente ti chiedo: perché inviti (e quindi invii una notifica) a n-mila persone senza profilare o definire chi potrebbe essere potenzialmente interessato? Come potrei venire al corso yoga di Caccamo? E come potrei partecipare alla sagra della salamella di Bari?

Se credi che invitare persone ad eventi sia strategico, ti sbagli e di molto! Ti ricordo, così come ti ho spiegato in questo post, che notificare senza senso eventi e post in modo frequente è un’attività molto fastidiosa e esiste in Google Plus la possibilità di disattivare un account (disattivare = tu credi di notificarmi l’impossibile, io invece non ricevo più niente da te perché ti ho disattivato e tu non te ne accorgi perché non ti viene detto… sei convinto di agire strategicamente e invece stai solo facendo u buco nell’acqua!). Detto questo: visto che stai spendendo il tuo tempo per un’attività social e io spero che venga il maggior numero di persone possibili al tuo corso yoga, non credi sia il caso di agire con più calma e efficacia?

4° errore nell’utilizzo di Google Plus: io so chi sei tu, ma tu non sai chi sono io

Il tuo profilo funziona quando è completo di dati, link e posizione lavorativa. Questo permette a Google di arrivare a te facilmente quando qualcuno cerca le parole chiave che tu stesso avrai inserito nelle tue informazioni. Allora perché ti ostini a lasciare le tue informazioni come una landa desolata? Perché hai aperto il profilo se poi non compili le informazioni di base?

Tu probabilmente sai chi sono io per la mia attività sui social e nel web, ma perché io non posso sapere chi sei tu, cosa fai e in che mercato operi? Eppure questo permetterebbe anche me di inserirti in una cerchia specifica inviandoti news e coinvolgendoti solo quando necessario. Gli account non compilati per me non hanno senso e quindi non li seguo. Ancora una volta quindi ti chiedo: se il beneficio di entrare in Google Plus l’hai percepito, perché non fare l’ultimo sforzo?

google plus errori 3

Detto questo, il mio consiglio è quello di spendere un po’ di tempo ogni giorno e migliorare così la tua visibilità: è nel tuo interesse, perché non farlo? Ci vediamo su Google Plus, ma mi raccomando: profilo completo e notifiche in target!