Facebook Media: trova la tua strategia comunicativa!

Facebook Media: trova la tua strategia comunicativa!

La vera forza economica di Google è dovuta alla filosofia che guida ogni suo nuovo progetto: mettere i bisogni degli utenti davanti ad ogni cosa (soprattutto davanti agli interessi finanziari). Questo comportamento, in controtendenza rispetto a quello di qualche anno fa, ha permesso di aumentare l’affidabilità delle informazioni circolanti in rete, di ridurre il numero di “furbetti” sempre alla ricerca di qualche escamotage per scalare le serp ed allo stesso tempo ha determinato un’incredibile processo di fidelizzazione degli utenti al motore di ricerca.

Sempre più aziende nel mondo dell’informatica si stanno adattando a questa tendenza ed anche Mark Zuckemberg ha mosso i primi passi per rendere Facebook più “meritocratico”: ha introdotto penalizzazioni sulla timeline degli utenti per chiunque facesse uso di click-baiting, una tecnica comunicativa che con un titolo molto attraente e facilmente fraintendibile spinge l’utente a seguire il link per leggere la vera notizia (alcuni esempi sono “Non crederai mai ai tuoi occhi…”, “Ecco cosa è successo a Tizio, tutto il mondo della TV piange la sua scomparsa” ecc..).

Molte aziende su Facebook non riescono ad avere una strategia comunicativa efficace e alcuni consigli potrebbero aiutarle a rendere i propri contenuti più interessanti ed attraenti per nuovo pubblico e nuova clientela. Nasce così Facebook Media, un nuovo hub contente consigli utili e linee guida da seguire per sfruttare al massimo le potenzialità di un social network da 1 miliardo di utenti iscritti. Seguendo questi consigli si eviteranno anche penalizzazioni sulle timeline degli utenti.

Leggendo i consigli pubblicati su Facebook Media, abbiamo elencato ciò che può essere usato per migliorare la propria visibilità.

Attrarre i fan su Facebook

Per migliorare la propria visibilità sui social network occorre attrarre fan e visitatori cercando sempre di incrementarne il numero.

  • La prima cosa da fare per un’azienda, un’organizzazione o una persona famosa, è creare una pagina per pubblicare contenuti ed esperienze con i propri followers.
  • Per comunicare ed intrattenere le relazioni con fan o clienti, è stata lanciata una nuova app: Facebook Mentions. Con Mentions si può parlare direttamente con clienti o fans, è possibile postare facilmente storie, aggiornamenti, foto o video. Si può anche intervenire in discussioni pubbliche in cui si è menzionati.
  • Postare con regolarità contenuti attraenti ed autentici. L’utilizzo di foto o video rimane il canale migliore per veicolare l’informazione e rispondere direttamente alle domande degli utenti o commentare insieme ai fans le proprie foto è un ottimo modo per restare in contatto diretto con loro rendendoli partecipi.

Guidare gli utenti verso i propri contenuti digitali

Un altro consiglio di Facebook Media, è quello di guidare i fans verso contenuti digitali di proprietà ed originali (es. un blog o una galleria multimediale) inserendo i link nei post pubblicati sulla pagina Facebook.

  • Postare contenuti frequentemente aumenta l’attività sulla propria pagina ed aumenterà la copertura dei propri post.
  • È possibile controllare le statistiche grazie allo strumento Page Insights. Dall’analisi dei dati sarà possibile correggere campagne e strategie comunicative istantaneamente.
  • Pubblicare link ai contenuti del proprio sito web non basta. Spesso le pagine web non sono ottimizzate per la condivisione sui social ed i link condivisi sulla propria pagina possono necessitare di una sistemazione (ad esempio modificarne l’immagine o il testo d’anteprima).
  • Aggiungere i pulsanti “like” e “share” sulle pagine del proprio sito web in modo da aumentare il traffico e l’attività su Facebook intorno ai propri contenuti.

Seguire queste linee guida, quindi, significa poter ottimizzare le vostre campagne di comunicazione senza incorrere in possibili penalizzazioni sulla timeline degli utenti da parte di Facebook.