Facebook per le aziende: novità sulle fan page

Facebook per le aziende: novità sulle fan page

Le aziende che sviluppano le proprie strategie di marketing su Facebook hanno visto l’ingresso in scena di alcune novità per le fan page da qualche settimana. La prima riguarda l’impostazione del targeting in base agli interessi per i post: ciò vuol dire che è possibile selezionare i destinatari dei post che si scrivono a seconda dei loro interessi. E’ curioso notare che Facebook consigli di default interessi specifici, che vengono impostati in base al tema del post; gli utenti, poi, hanno l’opportunità di aggiungerne altri, con le parole chiave che vengono proposte come suggerimenti.

La novità si può osservare facilmente. Nel momento in cui si scrive il post, in basso a sinistra compare l’opzione “Imposta un pubblico della sezione Notizie per questo post” mentre sulla destra si possono selezionare i destinatari, oltre che in base al sesso, alla situazione sentimentale, all’istruzione, all’età, al luogo e alla lingua, in funzione degli interessi. Per il momento la funzione può essere attivata unicamente se si utilizza un computer desktop, ed è valida per le pagine che hanno messo la spunta su “Impostazioni” > “Targettizzazione e privacy del post” > “Attiva le opzioni sulla privacy e di targettizzazione quando creo i post sulla mia Pagina”. Si tratta di un’occasione molto interessante per tutte le aziende che scrivono con una certa frequenza su Facebook e che quindi non vogliono correre il rischio di “spammare” troppo, subissando di contenuti i propri fan. In questo modo, infatti, si può scegliere il pubblico di riferimento, dando vita a una comunicazione decisamente più mirata e potenzialmente più redditizia.

Ma non è questa, come detto, la sola innovazione che di recente è stata introdotta in Facebook per le aziende. Un’altra curiosità riguarda la data di fine per i post, che permette agli amministratori di stabilire che uno specifico post non venga più fatto vedere nei News Feed a partire da un particolare giorno. Anche in questo caso, non è difficile intuire quale sia lo scopo di tale funzionalità: si tratta di fornire un aiuto in più a tutte le comunicazioni che hanno una data di scadenza (per esempioun seminario o un’offerta). Va sottolineato che la scadenza è valida unicamente per i News Feed: ciò vuol dire che i post non vengono cancellati dalla pagina, e chi accede direttamente a essa continua a vederli. Anche la data di fine per i post può essere attivata unicamente dai computer desktop.

Infine, un ultimo punto su cui vale la pena focalizzare l’attenzione è Smart Publishing, uno strumento che permette di individuare automaticamente e pubblicare le storie che su Facebook hanno raggiunto una certa popolarità e che potrebbero essere interessanti per un pubblico specifico. Nel momento in cui viene attivata l’opzione, nei News Feed dei fan della pagina compaiono i link che ricevono un numero considerevole di condivisioni; i link, però, non appaiono sulla pagina. In questo modo è possibile moderare i commenti e controllare le azioni su tali post attraverso una nuova dashboard degli Insights, tramite la quale è possibile anche decidere di pubblicare i link sulla pagina. Per il momento, quest’ultima funzionalità è disponibile solo per alcuni grandi editori, ma tutto fa pensare che nel giro di breve tempo tale possibilità venga allargata a un numero sempre più vasto di aziende e compagnie.

Insomma, c’è aria di cambiamenti per le fan page di Facebook!