Giornali sul web: notizie “socialmente” condivise, fan interattivi

“Condividere” sulle pagine dei social network è divenuto il metodo più efficace per diffondere notizie, informazioni, gusti e interessi. Le utenze private lo hanno capito da tempo, appare invece più lenta la conversione delle testate giornalistiche alle nuove abitudini. Almeno così ci dice il campione d’indagine scelto da Blogmeter, società di analisi dei social media e del passaparola online, che tra il 20 marzo e il 18 aprile 2012 ha monitorato le interazioni tra pagine Facebook e lettori. Su 161 giornali posti sotto la lente d’ingrandimento, il 63% vanta una pagina su Facebook, mettendo però in mostra una doppia velocità: se infatti l’88% dei quotidiani ha compiuto questo passo, solo la metà dei settimanali (48%) e dei mensili (51%) si sono adeguati.

Lettori social, più o meno coinvolti

Entriamo però nello specifico. Punti di riferimento nella sezione quotidiani sono senza dubbio ‘La Repubblica’ e ‘Il Fatto Quotidiano’, leader per numero di fan e capacità di engagement, ossia coinvolgimento dei lettori in termini di like, commenti, condivisioni, post spontanei. A seguire si posizionano ‘Corriere della Sera’ e la ‘Gazzetta dello Sport’, dotati di molti fan che però sono poco coinvolti, poco reattivi. Discorso opposto invece per il free press ‘Leggo’, che vanta pochi fan ma particolarmente attivi (167 reazioni per ogni 100 fan e 306 interazioni per ogni notizia pubblicata). Ma scorrendo la classifica, troviamo numerose testate “fredde”, che cioè annoverano un numero ridotto di fan, peraltro anche poco coinvolti. Un segnale questo che indica come ci sia ancora molto da lavorare, e che molte opportunità al momento risultano inespresse.

Piacciono la politica, la moda, le scienze e lo sport

Passando alla categoria settimanali, spiccano i 235 mila fan di ‘Internazionale’, e i 136 mila di ‘Donna Moderna’. A seguire ‘Grazia’ e ‘L’Espresso’, che si riscatta tra i più attivi a livello di interazioni totali, insieme a ‘Confidenze tra amiche’, ‘Vanity Fair’ e ‘TV Sorrisi e Canzoni’, tra i primi posti anche per il gradiente di vivacità da parte dei fan. Il cerchio si chiude con i mensili, e i 408 mila fan di ‘Vogue Italia’ , giornale abile anche a coinvolgere gli utenti, in questo caso assieme a ‘La Repubblica XL’. Quest’ultima svetta in termini di interazioni totali (oltre 36 mila) seguita da ‘Vogue’ e ‘Focus’ , mentre le maggiori capacità di reazioni spettano a ‘AltroConsumo’. Apprezzati dai lettori anche i periodici di approfondimento scientifico e sportivo, lo dimostrano i numeri di ‘Psychologies Italia’ (per ogni 100 fan genera 44 interazioni), ‘Le Scienze’ e ‘Guerin Sportivo’ .

Un ultimo spunto offerto dallo studio riguarda le fasce orarie preferite per postare commenti. Gli utenti del web si concentrano nel tardo pomeriggio, dalle 17 alle 18, prettamente nei giorni centrali della settimana.