Sfocatura personalizzata per i video su Youtube

Sfocatura personalizzata per i video su Youtube

La scorsa settimana abbiamo visto quanto sia facile, ed utile creare un video per il nostro business. Una volta scelta questa strategia, per far conoscere il nostro brand, è importante fornire agli utenti e potenziali clienti, video sempre nuovi ed utili.

Se il vostro business viene veicolato da un blog o se offrite proprio consulenze tramite lo stesso, sappiate che da un po’ di tempo a questa parte, si sono diffusi i v-log. Cosa sono? Veri e propri blog, ma prodotti come video. Spesso quindi possiamo trovare su Youtube blogger in erba o già affermati, che oltre ad aggiornare il proprio spazio web con post scritti, propongono brevi video in cui raccontano le loro giornate, un viaggio o altro ancora.

Nel caso si voglia utilizzare questo tipo di comunicazione per il proprio business, sarà opportuno ad esempio, proporre un breve filmato su come usare il prodotto commercializzato.

Spesso però durante tali video, vengono fatte riprese all’aperto, magari con la presenza di persone, auto o indirizzi che non dovrebbero apparire, poiché ledono la privacy. Quindi? È necessario in questo caso eliminare il video e rifare tutte le riprese dall’inizio? Fortunatamente il rimedio non è così drastico.

Su Youtube è presente infatti il tool sfocatura personalizzata, reperibile dalla sezione miglioramenti. In questo modo, è possibile selezionare l’area da nascondere, modificarne la dimensione e spostarla con il mouse, per poi decidere la lunghezza del video. Per i soggetti non in movimento, esiste l’opzione Blocca, mentre per auto, persone che corrono ecc, la sfocatura funziona comunque. Ovviamente prima di pubblicare il filmato, è possibile visionare il risultato finale.

È possibile salvare entrambi i video – sia la versione originale, sia quella con le dovute sfocature – tuttavia, per salvaguardare la privacy dei soggetti, sarebbe opportuno lasciare online solo il filmato con le opportune modifiche.

Ma cosa si rischia, in Italia, se si posta un video che lede la privacy altrui? Secondo la legge italiana, è lecito divulgare immagini senza esplicito consenso, solo per diritto d’informazione: ad esempio, un passante in una notizia del telegiornale non viola questa norma. Il video postato per motivi promozionali invece, potrebbe riservare dei problemi all’autore. La persona che compare nel video a sua insaputa, può richiedere la cessazione dell’abuso (della propria immagine) e, se si accerta un danno, anche un risarcimento.

Quindi, a scanso di equivoci, il mio consiglio è quello di utilizzare il tool per la sfocatura. Il risultato non ne risentirà e nessun utente si sentirà preso in causa!