Storify: il tool che racconta la nostra storia

Storify: il tool che racconta la nostra storia

La voglia di fare informazione sul web è tanta: dal giornalista professionista al cittadino comune. Ogni volta che usiamo un social network o diffondiamo una foto, lo facciamo per condividere qualcosa non solo con gli amici più cari, ma con il mondo intero.

Per raccogliere tutto quello che scriviamo su Twitter e su Facebook, per ritrovare quelle foto postate su Instagram e Flickr oppure quel video che abbiamo condiviso su Youtube, abbiamo a disposizione un prezioso tool: Storify.

Storify vi permette di raccogliere le informazioni sul web, per creare una storia, la vostra.

Tramite la registrazione al sito (anche con un  account Twitter o Facebook) possiamo ricercare tutto ciò che ci interessa di un argomento, utilizzando un tag o un hashtag, ed aggiungere contenuti dai nostri siti/blog preferiti. Creeremo così una storia, che sarà ulteriormente personalizzabile aggiungendo i nostri commenti tra un paragrafo e l’altro. L’interfaccia è estremamente facile ed intuitiva, basterà trascinare gli elementi dalla ricerca al lato sinistro dello schermo, ordinando anche in seguito i contenuti.

Storify è un tool utile sia per un privato, sia per un’azienda o un brand che vuole raccogliere materiale (ad esempio per il lancio di un prodotto). Trovo sia molto utile anche per la creazione di articoli ad hoc per un blog e ve lo consiglio!

Tuttavia, se voleste provare altri tool simili, vi segnalo Brickflow e Keepstream. Nel primo potrete scatenare la vostra passione per lo storytelling, creando una sorta di “muro” dove ogni mattone (brick) equivale ad un elemento. Mentre su Keepstream potrete concentrarvi maggiormente su Twitter e Facebook. Aspetto quindi di sapere, qual’è il vostro preferito e magari di leggere le vostre storie!