Via libera per le sponsorizzazioni su Instragram

Via libera per le sponsorizzazioni su Instragram

Dopo Twitter e Facebook, mancava solo lui: Instagram. Il nuovo Re dei social network (sorry, Facebook…) lancia ufficialmente, dopo un anno e mezzo di sperimentazioni, i nuovi formati per le sponsorizzazioni, attivi entro la fine dell’anno.

Negli ultimi mesi sono state monitorate quasi 500 campagne e, sebbene gli inizi non siano stati propriamente entusiasmanti per la natura stessa del social, i risultati dell’ultimo anno sono davvero incoraggianti.

Vorrei iniziare a trattare la questione con dei numeri riguardanti gli utenti di Instagram:

  • il 70% degli utenti di Instagram ha un’età compresa tra i 16 e i 34 anni
  • il 28% accede a Instagram più di una volta al giorno
  • il 70% ha acquistato almeno un prodotto online nell’ultimo mese

Non esaltatevi troppo per questi dati, perché per quanto siano entusiasmanti, vi ricordo che Instagram ha sempre rappresentato una sfida per ogni Social Media Strategy.

Ne avevo già parlato in questa sede, ma per chi se lo fosse perso, vi ricordo quali sono i limiti principali di Instagram: non è possibile utilizzarlo al di fuori del mobile e non si può associare un link al contenuto. Un problema non da poco, per chi intende utilizzarlo professionalmente… perciò vi rallegro rammentandovi il plus di Instagram: non vi è la limitazione dell’Edge Rank.

Ora che siamo tornati tutti di buon umore, torniamo alle considerazioni sulle sponsorizzazioni: abbiamo visto dai dati che Instagram ha una schiera di utenti molto giovani, appartenenti alla generazione dei nativi digitali e che fanno abitualmente acquisti su Internet. Un’audience perfetta, quindi, per recepire i post sponsorizzati.

Le modalità di sponsorizzazioni sono 4: Shop now, Install now, Sign up e Learn more si propongono di coprire tutte le richieste delle aziende che desiderano proporsi su Instagram estendendo le opportunità al fuori della piattaforma.

instagram1

Ovviamente Instagram desidera rassicurare gli utenti garantendo un bilanciamento tra i contenuti sponsorizzati e quelli condivisi, ma io sono un pochino scettica a riguardo.

In ogni caso ritengo che la grande difficoltà per la sponsorizzazione su Instagram sia il riuscire a realizzare contenuti che non interrompano il feed e che apportino un valore vero alla community. Sì, lo so che dovrebbe essere così per tutti i social, ma credo che nel caso si Instagram questo problema sia ancora più evidente.

Giro la palla a voi e vi chiedo cosa pensate delle nuove sponsorizzazioni su Instagram!