In arrivo l’ottimizzazione di Office 2016 per Windows 10

In arrivo l’ottimizzazione di Office 2016 per Windows 10

Girano voci sempre più insistenti su un imminente arrivo di una versione della suite Office 2016 per Windows 10, pensata per integrarsi al meglio con l’ambiente del sistema operativo. La nuova versione sarà sviluppata attraverso Project Centennial che mira a traghettare le vecchie applicazioni Windows verso l’ultima versione.

Il lancio di Windows 10 è la grande scommessa di Microsoft che con questa sua ultima creatura punta ad un rilancio definitivo che aiuti a gettare nel dimenticatoio qualche recente inciampo. Da diversi mesi è ormai disponibile l’aggiornamento gratuito degli utenti che attualmente usano la versione 8 e 8.1, altre versioni, come Windows 7 o XP, sono state cacciate nella storia con l’annuncio che non verranno più aggiornate.

L’obiettivo dell’azienda di Redmond è quello di preparare nel migliore dei modi possibile il terreno perché la sua ultima creatura possa crescere e possa trovare lo sperato apprezzamento. La creazione di programmi che si integrano perfettamente con il nuovo sistema va proprio in questa direzione.

Assieme alla nascita del nuovo browser Edge, completamente integrato con le funzionalità di Windows 10, Microsoft ha così messo in campo una serie di “progetti ponte” che cercano di favorire la crescita dell’ecosistema dell’ultimo Windows. Pensiamo ad esempio a: Project Westminster (per la realizzazione di applicazioni a partire da web app), Project Islanwood (che mira all’adattamento delle applicazioni originariamente create per iOS) o Project Astoria (che era nato per adattare le applicazioni create per Android). Tra questi progetti c’è poi Project Centennial che, come spiegano dal team di sviluppatori Microsoft vuole agevolare la transizione della applicazioni pensate per vecchie versioni di Windows verso la release 10.

All’interno di questo quadro generale dobbiamo dunque vedere le ultime sperimentazioni riguardo Office 2016 per Windows 10 di cui Microsoft sta testando una variante sviluppata proprio attraverso Project Centennial. Questa ultima novità sarà disponibile direttamente nello Store, anche se ultimamente il link, che era già presente, sembra essere stato rimosso. Pare però che ancora tutto ciò sia in fase di test e che dunque il nuovo Office non sia ancora funzionante per i normali utenti. In mancanza di una dichiarazione ufficiale in merito non si sa ancora quanto dovremo aspettare per questo ultimo sforzo Microsoft.