Google Tag Manager: cos’è e come funziona

Google Tag Manager: cos’è e come funziona

Nell’ottobre 2012 Google ha lanciato Google Tag Manager: uno strumento dedicato a semplificare la web analysis tramite un sistema di gestione dei tag centralizzato.

Cos’è un Tag

Un tag è uno snippet di JavaScript, una porzione di codice, da inserire direttamente nel sorgente della pagina e che ha il compito di inviare informazioni riguardanti la navigazione a terze parti.

Per un’analisi di marketing dettagliata, solitamente, vengono utilizzati diversi tag: script di Google Analytics, codici di Remarketing per Google AdWords nonché tag personalizzati. Sono tutti sorgenti da inserire e manutenere manualmente all’interno di ogni singola pagina web. Questo codice aggiuntivo, oltre a risultare talvolta di difficile gestione, può anche portare a rallentamenti nella navigazione del sito lato utente.

Come funziona Google Tag Manager

L’idea di base di Google Tag Manager è quella di fornire un unico snippet contenitore da inserire in tutte le pagine del sito web sostituendo tutti i tag AdWords, Analytics, Floodlight e personalizzati presenti.

Vediamo ora passo a passo come utilizzare questo strumento:

  • La registrazione su Google Tag Manager può essere eseguita direttamente con un qualsiasi account Google.
  • Per prima cosa occorrerà impostare e configurare un “contenitore”, unico per ogni dominio. Al termine della configurazione verrà fornito uno snippet da inserire in tutte le pagine del sito web.
  • Dopo l’aggiunta dello snippet in tutte le pagine sarà possibile modificare, aggiungere o eliminare tag direttamente dall’interfaccia di Google Tag Manager senza bisogno di effettuare modifiche ai codici sorgenti delle pagine.
  • È possibile, inoltre, creare regole e macro per specificare le condizione che determinano l’attivazione o meno di un tag.

I servizi supportati da Google Tag Manager

Di seguito l’elenco dei servizi utilizzabili con questo utile strumento:

  • Google Analytics
  • Conversioni AdWords
  • Remarketing AdWords
  • Google Affiliate Network
  • Contatore DoubleClick FloodLight
  • Vendite DoubleClick FloodLight
  • Tag HTML personalizzati
  • Tag immagini personalizzati

Vantaggi nell’utilizzo di Google Tag Manager

Avere un unico strumento per gestirne molti altri, porta vantaggi assai graditi come ad esempio la facilità di aggiunta, eliminazione e modifica dei diversi tag senza modificare i codici sorgenti delle diverse pagine del sito, grazie all’interfaccia semplice e intuitiva. Avere un solo snippet all’interno del codice porta notevoli miglioramenti nelle prestazioni del sito, aumentandone la velocità di caricamento.

Google Tag Manager offre anche funzioni di versioning (in modo da avere delle copie dei tag che devono essere ripristinati per qualsiasi motivo), una Preview Mode (per l’anteprima sul funzionamento dei tag) e la possibilità di gestire diversi livelli di accesso (per la gestione e/o la visualizzazione dei tag).