Piattaforme di remarketing e retargeting efficaci

Piattaforme di remarketing e retargeting efficaci

Dopo l’articolo “Retargeting: cos’è e come sfruttarlo al meglio“, dove viene spiegato cos’è e come funziona il retargeting, oggi vogliamo presentare 6 utili piattaforme di remarketing sia per chi ha già una navigata esperienza nella pianificazione di campagne, sia per chi, invece, è ancora alle prime armi.

AdRoll

È una piattaforma professionale affidabile ed in grado di fornire un’accurata analisi tecnica del settore di mercato in cui si vuole applicare la campagna di remarketing.

Le principali caratteristiche distintive di questa piattaforma sono:

  • ROI elevato sulle azioni di retargeting (10$ per ogni dollaro speso);
  • avanzate tecniche di segmentazione di like costumer (anche in base alle intenzioni di acquisto come l’aggiunta di prodotti al carrello);
  • servizi aggiuntivi come LiquidAds per la personalizzazione delle impressions (per siti con oltre 60mila visitatori unici al mese).

AdRoll è nota soprattutto per l’elaborazione di campagne di remarketing come quella di Moz o Levi’s e di tanti altri brand famosi. Ha inoltre stretto rapporti di partnership con Facebook Exchange, Google, Yahoo e Microsoft e ciò gli permette di raggiungere praticamente qualsiasi sito sul web. Leggermente costosa, ma di facile utilizzo.

Chango

È una delle piattaforme di retargeting nata specificatamente per il search retargeting utile per avviare campagne di remarketing senza che vi sia stata una precedente visita al sito web da parte del cliente. Chango, infatti, intercetta gli interessi durante la ricerca e li traccia nel momento in cui l’utente visita un sito che è indicizzato sui suoi database.

Le caratteristiche di Chango sono:

  • gestione semplice della campagna tramite un account manager;
  • valutabilità delle azioni dell’utente in base all’intentscore per targhettizzare i visitatori che hanno mostrato di voler comprare;
  • soluzioni studiate appositamente per una gestione dinamica dei negozi online e delle pubblicità specifiche per i prodotti visitati dagli utenti.

Grazie ad una rete di data partners di enormi dimensioni, con Chango si può avere accesso a più di 8 miliardi di ricerche e si possono targettizzare potenziali clienti anche in base alle loro intenzione di acquisto. Visto il costo minimo a campagna molto alto (10 mila dollari), questa non risulta essere una piattaforma di remarketing adatta a chi dispone di un budget esiguo e ha poca esperienza in materia di remarketing.

Perfect Audience

Perfect Audience è una delle piattaforme di remarketing più semplice da usare. È possibile, infatti, creare in poco tempo campagne di retargeting efficienti, semplicemente inserendo uno script/code nel body del proprio sito, creando un elenco di visitatori-tipo e targhettizzando le campagne.

È una piattaforma studiata per piccole attività di business e per chi è alle prime armi nel mondo del remarketing (grazie anche ad un elevanto numero di tutorial e guide). Un ulteriore vantaggio è anche l’integrazione con le principali piattaforme ecommerce (come Magento o Shopify) e con Facebook grazie alla possibilità di creare ads personalizzate per i clienti che hanno abbandonato il carrello sul sito.

I principali vantaggi che si hanno usando Perfect Audience sono:

  • report dettagliati della campagna in grado di fornire indicazioni per individuare i siti sui quali le inserzioni hanno dato i risultati migliori;
  • possibilità di retargeting sulle aperture di una mail inviata ad un gruppo di contatti;
  • soluzioni pratiche per il retargetting su piattaforme ecommerce Shopify e Magento;
  • possibilità di intraprendere azioni di remarketing su Facebook.

Triggit

Anche Triggit basa il suo core business su campagne di retargeting su Facebook e sugli altri social e punta sulla trasformazione di semplici visitatori in clienti. Ecco ciò che ne fa uno strumento potente:

  • possibilità di utilizzare strumenti avanzati per la targettizzazione (limite di frequenza dei like, obiettivi per le singole campagne, eccetera);
  • possibilità di impostare un limite per il frequency caps (frequenza con cui vengono pubblicate le inserzioni);
  • per migliorare i Click to Rate ci sono strumenti ad hoc per la personalizzazione delle ads di Facebook (messaggi ed immagini);
  • possibilità di accesso a più di 10 miliardi di impression ogni giorno

Questa piattaforma è particolarmente indicata per chi è alla ricerca di un retargeting su Facebook ed altri social media.

ReTargeter

È una nuova piattaforma che, nonostante la sua “giovane età”, offre molte soluzioni professionali in ambito marketing e remarketing, dal retargeting su Facebook al search retargeting, all’email retargeting. Si è inoltre rivelata un’ottima piattaforma per tutti quei siti che registrano almeno 30.000 visite uniche la mese

Le caratteristiche distintive di ReTargeter sono:

  • diversi tipi di retargeting disponibili in base alle azioni compiute dagli utenti (ad esempio selezione delle persone che hanno lasciato un contatto o che sono state raggiunte tramite social network);
  • versione completa degli strumenti indipendentemente dalla spesa;
  • possibilità di impostare il frequency capping cioè il numero massimo di volte a cui un utente compare la stessa inserzione;
  • 175.000 impressions ed un account manager per le campagne da 1500$ al mese.

Google

Esattamente. Anche Google offre ottimi servizi per il retargeting: semplicemente configurando l’account di Google AdWords ed aggiungendo il tag Remarketing al proprio sito web, si possono dividere gli utenti in base alle azioni compiute, al tempo di permanenza e alle specifiche pagine visitate.

Le caratteristiche principali di Google sono:

  • disponibilità del RLSA (Remarketing Lists for Search Ads) che permette di impostare campagne indirizzate a utenti che hanno cercato una determinata keyword anche senza aver visitato il sito web;
  • soluzioni semplici per la targettizzazione;
  • Google remarketing è direttamente collegato a Google Display network e, cioè, da la possibilità di raggiungere circa il 10% del web.

La piattaforma di Google per il remarketing è particolarmente indicata per chi cerca soluzioni semplici ed ha una buona dimestichezza con Google AdWords. Occorre tener presente che non ci sono integrazioni con il retageting su Facebook.