Scrivere un comunicato stampa: titolo, content e formato

Scrivere un comunicato stampa: titolo, content e formato

Il comunicato stampa è molto importante per ogni azienda: è la “vetrina” con gli influencer, i giornalisti, i blogger e sicuramente anche per i clienti più attenti. Oggi vedremo come scrivere un comunicato stampa: dalla creazione del titolo, fino alla realizzazione del content vero e proprio, passando per il formato.

  • Titolo: chiaro e semplice, deve contenere le informazioni necessarie per invogliare il lettore a saperne di più. Usiamo il grassetto, in un carattere stampa di dimensioni maggiori rispetto al resto del contenuto. Scegliamo una keyword per il testo e inseriamola nel titolo, per facilitare il lavoro ai motori di ricerca.
  • Content: deve essere studiato nei minimi particolari. Iniziamo con informare il lettore su luogo e data dell’evento al quale è invitato. La prima frase, ovvero il lead deve contenere la keyword ma attirare l’influencer, dando qualche informazione di più del titolo: scegliamo perciò con attenzione cosa scrivere.

Come esempio pratico, immaginiamo il lancio sul mercato di una nuova bibita. Il titolo potrebbe essere “È arrivata Violet Cola, la nuova bevanda dell’azienda Allegrino”. Il lead dovrebbe spiegare qualcosa in più perciò potrebbe essere: “Allegrino, leader sul mercato delle bibite gassate, lancia oggi 1 settembre 2014 la Violet Cola, una nuova gustosa bevanda”.

Per quanto riguarda il resto del testo, sappiamo che una forma semplice e immediata farà la differenza. Nel primo paragrafo dobbiamo incorporare le informazioni più importanti, poiché nessun lettore andrà oltre, se lo annoiamo. Rispondiamo perciò alle solite 5 W, ricordando le regole del giornalismo: who (chi), what (cosa), when (quando), where (dove) e why (perché). Dobbiamo infatti tenere a mente che lo scopo del nostro comunicato, che è quello di attirare l’attenzione di un giornalista o di un influencer: essi dovrebbero perciò trovare un testo pronto per essere utilizzato come base di un articolo o post nel blog. Evitiamo perciò di inviare content pieni di errori (anche grammaticali), prolissi e ricchi di informazioni inutili. Contattiamo le persone giuste, documentandoci prima su chi possano essere i migliori destinatari: nell’esempio della nostra Violet Cola, sarebbe opportuno informare una food blogger, piuttosto che una influencer che parla di diete! Un ottimo consiglio è quello di inviare tutto il materiale, di mattina, per facilitare il lavoro dei giornalisti e dei blogger, che potrebbero parlarne e scriverne il giorno stesso.

  • Formato: una volta creato il testo del comunicato, tagliamo sulla lunghezza, non superando una pagina. La seconda infatti, difficilmente verrebbe letta da editor carichi di lavoro. Sul margine in alto a sinistra, scriviamo “Per rilascio immediato” oppure “Lancio bloccato fino a…”, se non vogliamo che la notizia venga immediatamente divulgata. Subito sotto, centrato, si trova il titolo. Poi vengono il lead ed il secondo paragrafo (con citazioni e informazioni di secondo piano). Seguono qualche input sull’azienda e infine le informazioni di contatto e i multimedia. Terminiamo il comunicato con tre ### centrati: è uno standard utilizzato nel mondo giornalistico.

Prima di inviare la  mail, controlliamo l’oggetto, che deve essere uguale al titolo del comunicato stampa. Quando avremmo terminato con le procedure di invio, una buona abitudine potrebbe essere quella di fare una telefonata ai giornalisti che riceveranno la mail, per metterla in risalto: stiamo infatti tentando di far scrivere un articolo sul nostro prodotto.

Con queste semplici linee guida, scrivere un comunicato stampa non sarà più un peso e riuscirete a farlo leggere da più persone possibili.