Un’attività, che sia online con un sito vetrina, un ecommerce, un blog, una pagina Facebook o in qualche altro modo, deve essere pronta per sfruttare i periodi di festa per proporre campagne promozionali ad hoc ed aumentare le vendite.

Non sono solo le settimane prima del Natale ad indurre i potenziali clienti a comprare, ma anche ricorrenze di vario genere come San Valentino, la festa della mamma o del papà, il Black Friday e tante altre. Per ognuna di queste festività è necessario preparare la propria strategia marketing in anticipo (va bene prepararsi in anticipo, ma vi consiglierei di non uscire con le promozioni per una particolare festività se nel frattempo cadono altre feste che potreste sfruttare e poi parliamoci chiaro.. voi cos’avete pensato quando alo scorso ottobre avete iniziato a vedere in giro le luminarie natalizie?). Quando gli utenti inizieranno a pensare alla specifica festività, infatti, si dovrà essere pronti a soddisfare i loro desideri.

Una strategia marketing per le festività vincente

La regola base, vale anche in questo caso: bisogna conoscere i clienti, i loro gusti e proporgli qualcosa ancora prima che ci abbiano pensato da soli. Questo è possibile grazie alla profilazione dell’utente, ai cookie e agli strumenti SEO che permettono di capire chi sono i clienti, da dove vengono e cosa hanno acquistato in precedenza. Tutti dati che aiutano a capire quale prodotto offrire e a quale utente.

A tal proposito è utilissimo dividere il target in segmenti: ad un cliente sessantenne che ama la musica lirica sarebbe inutile proporre una selezione di musica rnb, o no?

Come sappiamo, inoltre, molte delle vendite vengono ormai fatte tramite smartphone o tablet. È necessario perciò avere un sito mobile-friendly poiché senza un catalogo prodotti raggiungibile dagli utenti su diverse piattaforme si rischia di perdere importanti vendite. In tal senso si consiglia di dedicare tempo anche alla pulizia e all’ottimizzazione del catalogo prodotti in quanto sarebbe un errore arrivare alla vigilia di una ricorrenza con prodotti e categorie disordinati e poco curati.

Se tutto questo sembra molto difficile e costoso da affrontare, ricordiamo che una corretta strategia marketing potrebbe essere quella di suddividere il budget in maniera adeguata. Se si decide di puntare tutto sul Black Friday piuttosto che sulle vendite immediatamente a ridosso del Natale, bisognerà dedicare maggiore attenzione a questa ricorrenza con una campagna promozionale ad hoc. Soprattutto non va dimenticato il potere dell’email marketing di cui abbiamo parlato spesso in questo blog: avvisare il cliente della presenza di nuovi prodotti scontati per un periodo limitato di tempo potrebbe portare ad un impennata delle vendite.

Si potrebbe, nei mesi estivi, testare le preferenze dei clienti: amano i video esplicativi del nostro prodotto o preferiscono una bella foto e spesso la condividono sui social? Sapere quale sia la loro preferenza permetterà di “attirarli” sul sito durante una determinata festività.