Sei un professionista o, più semplicemente, un patito di Web Marketing e magari hai trasformato la tua semplice passione per la rete in una vero e proprio impiego quotidiano. In questo caso, non puoi restare fuori dal giro e devi sempre essere ben informato su cosa conta nel settore, per sapere cosa si aspettano i netizens a cui i tuoi clienti si rivolgono. A tal proposito, voglio svelarti tre trend Web marketing che cresceranno nel corso del 2015.

A scovarli in realtà è Google che, come ogni anno, cerca di predire quali saranno le principali evoluzioni dell’industria dell’informazione e quali tecnologie avranno la meglio, per consentire ai marketer di capire in anticipo verso quali media rivolgere la propria azione per raggiungere più facilmente il proprio target.

Nel presentare i trend, i ricercatori di Mountain View specificano di non avere la palla di cristallo, ma di poter prevedere l’andamento di alcuni eventi tecnologici futuri, semplicemente curiosando nell’immensa mole di dati derivanti dalle ricerche effettuate sul motore di ricerca da milioni di utenti sparsi ovunque nel mondo. Sono state analizzate una collezione di parole chiave digitate dagli utenti, che ne rappresentano le intenzioni e gli intenti, per capire verso quali tecnologie e verso quali interessi il mondo si stia muovendo.

I risultati di quest’analisi? Sono stati raccolti in un’infografica che ti propongo qui sotto e che rappresenta i tre trend di Web marketing di cui ti ho parlato poc’anzi.

Web Marketing 2015

I pilastri su cui poggiano i trend di Web Marketing 2015 sono Internet of Things, Internet of Me, supporti per la ricerca e condivisione immediata delle informazioni.

Web Marketing trend 2015: Internet of Things

Al primo posto nei trend Web Marketing 2015, c’è l’Internet of Things. L’IoT, ossia gli oggetti connessi alla rete, stanno diventando una realtà sempre più preponderante e le piattaforme sempre connesse non sono più solo i computer, i tablet e gli smartphone, ma anche gli oggetti di uso quotidiano come orologi e televisioni. Secondo Google, le ricerche sull’argomento Internet of Things sono cresciute di 2.5 volte in un solo anno, mentre quelle relative agli oggetti intelligenti indossabili sono aumentate di almeno 3 volte. Le ricerche per il termine Smart TV sono aumentate del 28%, del 36% sono cresciute quelle relative alle luci intelligenti e le automobili connesse hanno sbancato fra i video YouTube con un totale di visualizzazioni per oltre 1.6 milioni di ore.

Questi dati dimostrano che il Web Marketing nel 2015 deve iniziare a interessarsi ai nuovi mezzi con cui il web entra di prepotenza nella vita quotidiana delle persone, approfittando dei dati ricavati dall’esperienza degli utenti con questi oggetti per promuovere una tecnologia programmatica, capace di proporre in tempo reale informazioni e messaggi rilevanti per il proprio target e personalizzati.

Web Marketing trend 2015: Internet of Me

Non so se conosci bene il termine Internet of Me, diffuso di recente per contrastare l’ascesa del concetto Internet of Things. Questa dicitura viene usata per indicare una tecnologia web capace di migliorare l’esperienza personale e facilitare la vita degli utenti, adattandosi ai loro bisogni e alle loro esigenze.

Per i netizens, la porta di ingresso all’Internet of Me è lo smartphone, sempre più intelligente, sempre più centrale nella interconnessione di altre piattaforme e sempre più capace di utilizzare dati provenienti da sorgenti multiple per migliorare e personalizzare la user experience. Nell’infografica, Google riporta dati statistici di istituti come IDG e Milward Brown, secondo i quali gli smartphone hanno raggiunto quota 1.3 miliardi nel mondo e gli americani passano oltre 151 minuti al giorno incollati agli schermi degli smartphone, in più rispetto a TV e laptop.

Se a tutto questo aggiungi che 1 ricerca su 5 su Google è tipo locale, che il termine vicinanze è stato usato almeno 5 volte di più di quanto non lo sin precedenza, che le ricerche per le app di salute sono cresciute di 12 volte quelle del 2013 e che l’interesse per la chiave NFC è cresciuto di circa 1.5 volte in quattro anni, capisci bene come lo smartphone sia il dispositivo migliore con cui effettuare Web marketing (forse meglio dire mobile marketing) per raggiungere il tuo target.

Lo smartphone è il telecomando dei nostri giorni ed è importante che il target abbia una buona esperienza mobile con il brand, approfittando inoltre del contesto d’uso per veicolare contenuti relativi alla location o agli interessi degli utenti.

Web Marketing trend 2015: qualità, velocità e semplicità

Infine, le ricerche web fra gli utenti hanno registrato:

  • un aumento del 25% per il termine HD;
  • un aumento del 42% per il termine compact;
  • un aumento del 142% per il termine 4K;
  • un aumento del 270% per il termine drone, con una crescita delle ricerche pari a 2.6 volte quelle effettuate nel 2013 e circa 800 mila ore di video visionate su YouTube;
  • un’estensione del concetto on-demand che va ben oltre la tecnologia, con un numero di ricerche per negozi online con spedizione nello stesso giorno che è aumentato di 2 volte quelle registrate a febbraio 2010;
  • un aumento delle ricerche vocali 30 volte superiore al numero delle ricerche digitate.

Tutte queste informazioni dimostrano come gli utenti siano alla ricerca di qualità e non solo per le immagini, di innovazione (basti pensare all’interesse per i droni), di velocità (voglia di avere informazioni e prodotti subito, appena se ne presenta la necessità) e semplicità (le ricerche vocali sono più semplici rispetto a quelle digitate).

Per un web marketing attuale e futuro, le interazioni con gli utenti devono avvenire rispettando queste esigenze di facilità, qualità e istantaneità.