Leggere magazine e giornali sull’iPad

iPad per l'editoriaSe nei mesi che hanno preceduto l’uscita del tablet di Apple si è fatto un gran parlare della concorrenza che avrebbe fatto al Kindle per gli e-book, dopo averlo visto all’opera mi pare che l’iPad rappresenti sì una killer app dell’editoria, ma per i magazine e i quotidiani di informazione, e non per i libri.

Ovviamente tutte le grandi testate si stanno dando un gran daffare per esserci. Marco qui riporta le sue prime impressioni rispetto ai titoli più importanti dell’informazione internazionale, proponendo un impietoso confronto con le testate di casa nostra.

Molto attesa era l’app  della nota rivista Wired. L’applicazione costa 3,99 Euro e pesa la bellezza di 527 MB. Si tratta di PNG, con un file XML a supporto. Non molto lontano da quanto optato per dai nostrani Corriere (sempre PNG) e Repubblica (PDF).

In realtà è plausibile che si tratti di soluzioni tampone, per saltare sul treno dell’iPad il più velocemente possibile. Il futuro passerà probabilmente attraverso l’HTML5 e approcci assai più innovativi. Date un occhiata a questa demo di Popular Science +:

Qui sì che si fa sul serio. Altro che mettere su PDF i contenuti del cartaceo! Ovviamente i costi di produzione sono altri, ma con un’esperienza utente del genere per quanto mi riguarda la carta può pure andarsene in pensione… E forse anche il sito web.