Pubblicità su Youtube: arrivano i video introduttivi

Pubblicità su Youtube: arrivano i video introduttivi

Novità da non perdere per tutte le aziende che intendono perseguire le proprie strategie di web marketing anche tramite Youtube: il celebre sito di raccolta video, infatti, ha lanciato i video introduttivi, pensati per permettere agli utenti – soprattutto alle aziende – di fare comparire il proprio brand all’inizio di ciascun video che fa parte del canale. Si tratta, quindi, di una funzionalità che dà a tutti la possibilità di far conoscere il proprio brand sia agli iscritti, sia a tutti gli altri utilizzatori di Youtube, in un modo senza dubbio più piacevole e meno fastidioso delle pubblicità che aprono oggi la maggior parte dei video.

La novità proposta da Youtube prevede l’inserimento di un video introduttivo in maniera automatica: per farlo è sufficiente caricare il video (la cui durata massima non potrà essere superiore ai tre secondi) classificandolo come video non in elenco, per poi cliccare su “Aggiungi un’introduzione per il branding del canale” nella pagina “Programmazione in video” e scegliere il video introduttivo; a quel punto non bisogna fare altro che spuntare i video per i quali si intende utilizzare l’introduzione. Youtube, infatti, permette di inserire il video introduttivo sia su tutti i video caricati nel canale sia per pochi video.

Occorre sottolineare, tuttavia, che le introduzioni non possono essere impiegate per promuovere o sponsorizzare un prodotto, né per le campagne video con Google AdWords: il loro scopo, insomma, è solo quello di favorire la conoscenza di un brand. Google, inoltre, suggerisce di non ricorrere a tale funzionalità per i canali che si servono dei video per creare annunci. Insomma, per le aziende e i professionisti Youtube mette a disposizione una novità di sicuro interesse. E non solo: nelle prossime settimane verrà lanciata una funzionalità che consentirà di realizzare sottotitoli e didascalie per oltre 60 lingue, così da estendere ancora di più il proprio raggio di azione e promozione. Risulta sempre più evidente, dunque, l’importanza che la diffusione dei video sta raggiungendo per una campagna di web marketing che dia risultati effettivi e significativi.

Youtube, insomma, si conferma sempre di più uno strumento di fondamentale importanza nelle strategie di web marketing delle aziende: i numeri parlano di circa 90 miliardi di video visti ogni mese, 800 milioni di visitatori unici e circa 100 milioni di utenti attivi, impegnati a commentare e condividere. Ecco, quindi, che farsi notare grazie a questo portale diventa un’esigenza imprescindibile: il che non vuol dire unicamente limitarsi a caricare qualche filmato, ma anche dare vita a un canale personalizzato, contraddistinto da uno stile unico e facilmente riconoscibile, in linea con il brand aziendale.

Pensare al web marketing vuol dire anche puntare sull’interattività: su Youtube tutto questo si traduce nel mettersi alla ricerca di canali che potrebbero essere interessati ai propri prodotti e servizi, avere la cura di rispondere a tutti i commenti inseriti sotto i video e nel profilo (anche a quelli negativi, facendo attenzione a non “dare da mangiare ai troll”, come si suol dire), condividere video pubblicati da altri utenti… In sintesi, è assolutamente indispensabile fare sentire e valere la propria presenza, mettendo in risalto le proprie azioni e cercando accorgimenti e idee per incoraggiare gli utenti a iscriversi al canale.

Dai video introduttivi alla creazione di un canale personalizzato, grazie a Youtube si può fare pubblicità a un prezzo decisamente ridotto, avendo la certezza di raggiungere una platea potenzialmente illimitata.